La Tulbaghia, un’agliacea africana

La Tulbaghia violacea è conosciuta esclusivamente come pianta ornamentale, spesso viene usata insieme all’oleandro per abbellire strade e piazzole spartitraffico.
Infatti è una pianta molto appariscente e colorata che non necessita di alcuna cura… anzi tiene pure lontani gli insetti.

Le infiorescenze fresche o secche sono disponibili in quantità limitata.
Le raccogliamo a mano dalle nostre piante cresciute allo stato brado… senza nessun prodotto agricolo, neanche organico.
https://www.visionecurativa.it/…/aglio-selvatico-tulbaghia…/

L’aroma è molto simile a quello dell’aglio, entrambe le specie infatti sono ricche di composti solforosi.
In africa le tribù degli Zulù cuociono le foglie ed i fiori di aglio selvatico come alimento nutriente, vengono anche tritati come condimento piccante e saporito da abbinare alle carni o alle patate.
I fiori si stanno diffondendo nell’alta ristorazione come decorazioni commestibili ed aromatiche, il colore fucsia acceso da un tocco di colore a molti piatti.

Come l’aglio anche questa pianta ha una farmacologia molto interessante.
Gli Zulù lo piantano vicino alle loro abitazioni come repellente per i serpenti; col bulbo fanno decotti ed infusi contro raffreddore, muco e parassiti intestinali.
Viene anche somministrata per trattare paralisi, ipertensione ed altri malori.

Diverse proprietà terapeutiche sono supportate dalla ricerca scientifica:

EFFETTI ANTITROMBOTICI ED AGLIO-SIMILI
-Evidenze sperimentali dimostrano che la Tulbaghia violacea è un antitrombotico più potente dello stesso aglio, uno dei più popolari tra i rimedi naturali contro l’aterosclerosi.
I ricercatori hanno notato che le due piante hanno una farmacologia molto simile, suggerendo l’impiego della tulbaghia in fitoterapia e nelle produzione di fitofarmaci alternativi all’aglio [1].

EFFETTI ANTIPERTENSIVI E CARDIOPROTETTIVI
-In uno studio condotto su ratti spontaneamente ipertesi (SHR) un estratto alcolico a base di fogliame di Tulbaghia violacea ha indotto l’abbassamento della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca.
I ricercatori ipotizzano che l’azione sia mediata dall’enzima convertitore dell’angiotensina (ACE) e dagli adrenorecettori β(1) [2].

EFFETTI ANTIOSSIDANTI, EPATO, NEFRO E VASOPROTETTIVI:
-Un estratto a base di radice di Tulbaghia violacea ha dimostrato di prevenire l’iperlipideamia e lo stress ossidativo indotti da una dieta aterogenica, con benefici a favore della funzionalità di aorta, reni e fegato [3].
-Un altro studio ne conferma gli effetti benefici sulla funzionalità renale: la radice causa il decremento dei livelli di proteine, azoto ureico, creatinina, sostanze reattive all’acido tiobarbiturico (TBARS) nel sangue.
Inoltre riduce anche l’espressione dei geni NF-kβ and TGF-β [4].

EFFETTI ANDROGENICI
-Uno studio condotto sui ratti dimostra le proprietà androgeniche della pianta, il suo consumo sembra favorire il rilascio di testosterone [5].

EFFETTI ANTITUMORALI
Diversi composti solforosi presenti nell’aglio sono attualmente sotto esame per le loro potenzialità in chemioterapia
Estratti a base di Tulbaghia violacea inducono l’apoptosi delle cellule tumorali cervicali attraverso un meccanismo caspase-3 dipendente caratterizzato dal clivaggio della Poli ADP-ribosio polimerasi (PARP) [6].

EFFETTI ANTIMICROBICI
-Un estratto a base di Tulbaghia violacea è risultato attivo contro il Bacillus utilis con una concentrazione inibitoria minima (MIC) di 0.39 mg/ml [7].

FONTI
1)Bungu, Lelethu, Maryna van de Venter, and Carminita Frost. “Evidence for an in vitro anticoagulant and antithrombotic activity in Tulbaghia violacea.” African Journal of Biotechnology 7.6 (2008).
2)Raji, Ismaila A., Pierre Mugabo, and Kenechukwu Obikeze. “Effect of Tulbaghia violacea on the blood pressure and heart rate in male spontaneously hypertensive Wistar rats.” Journal of ethnopharmacology 140.1 (2012): 98-106.
3)Olorunnisola, Olubukola S., Graeme Bradley, and Anthony J. Afolayan. “Protective effect of Tulbaghia violacea Harv. on aortic pathology, tissue antioxidant enzymes and liver damage in diet-induced atherosclerotic rats.” International journal of molecular sciences 13.10 (2012): 12747-12760.
4)Moodley, Kogi, Yougasphree Naidoo, and Irene Mackraj. “Effects of Tulbaghia violacea Harv.(Alliaceae) rhizome methanolic extract on kidney function and morphology in Dahl salt-sensitive rats.” Journal of ethnopharmacology 155.2 (2014): 1194-1203.
5)Ebrahim, Mozaffar, and Edmund John Pool. “The effect of Tulbaghia violacea extracts on testosterone secretion by testicular cell cultures.” Journal of ethnopharmacology 132.1 (2010): 359-361.
6)Bungu, Lelethu, et al. “Tulbaghia violacea inhibits growth and induces apoptosis in cancer cells in vitro.” African Journal of Biotechnology 5.20 (2006): 1936.
7)Ncube, B., et al. “A comparative study of the antimicrobial and phytochemical properties between outdoor grown and micropropagated Tulbaghia violacea Harv. plants.” Journal of ethnopharmacology 134.3 (2011): 775-780.

TUTTE LE INFORMAZIONI RELATIVE AI NOSTRI PRODOTTI VENGONO FORNITE A TITOLO INFORMATIVO SULLA CULTURA PSICONAUTICA E STORICO SU QUELLA TRIBALE: NON VOGLIONO INCORAGGIARE ATTEGGIAMENTI PERICOLOSI E/O DI ILLEGALITA’.
I TERMINI USATI NELLE CATEGORIE ED I TAG NON VOGLIONO SUGGERIRE L’USO MEDICINALE O RICREAZIONALE DEI PRODOTTI, SOLO ORGANIZZARLI IN BASE AL LORO USO STORICO, SCIENTIFICO E SOCIALE.
LE RICETTE SONO FORNITE A TITOLO TEORICO: NON VOGLIONO INCORAGGIARE I CLIENTI A RIPETERLE, NE’ TANTOMENO A CONSUMARNE I PRODOTTI.
I NOSTRI CONTENUTI NON SONO STATI VALUTATI DALLA FDA O DA UNA QUALUNQUE FIGURA MEDICA PROFESSIONALE: LE POSSIBILI APPLICAZIONI, INDICAZIONI POSOLOGICHE ED AVVERTENZE NON COSTITUISCONO PARERE MEDICO.
I PRODOTTI VENGONO VENDUTI COME INCENSI, MATERIALE BOTANICO DA COLLEZIONE E MATERIALE SCIENTIFICO DA RICERCA. NON SONO DESTINATI AL CONSUMO UMANO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Siamo in pausa fino al 2 marzo. In arrivo diverse nuove rarità dal mondo...

Dovete avere 18 anni per visitare questo sito.

Verificate la vostra età

- -