Falso gelsomino (Trachelospermum Jasminoides) fresco

5.90

In Stock

Una pianta ornamentale esotica, viene impiegata a scopo medicinale in medicina tradizionale cinese per il trattamento di reumatismi e altre algie infiammatorie.

Dalla parte aerea (steli e foglie) sono stati isolati diversi alcaloidi indolici mediante cromatografia su strato sottile (TLC): il contenuto di alcaloidi totale è sullo 0,04% e i più abbondanti sono ibogaina e conoflorina.

L’ESTRAZIONE DELL’IBOGAINA E’ UN ATTO ILLEGALE: L’ARTICOLO NON VA CONSUMATO IN NESSUN MODO, PUO ESSERE USATO SOLO COME COME CAMPIONE BOTANICO ED INCENSO PER AMBIENTI.

Svuota
5.90
condizione Fresco Secco
forma Intero Tritato In polvere Estratto alcolico
quantita 25g 100g 250g 50g di materia prima 100g di materia prima 250g di materia prima
Azzera selezione
Confronta

Descrizione prodotto

INFORMAZIONI SULL’USO STORICO IN MTC (NON COSTITUISCONO POSOLOGIA)

PARTE USATA: foglie

-ingerite\ 2-5g 
-decotte\ 5-15g 
-tintura 1:1\ 3-10ml

Il falso gelsomino contiene molti alcaloidi allucinogeni: i principali sono ibogaina, tabernaemontanina, vobasina e vaocangina.

Il falso gelsomino contiene molti alcaloidi allucinogeni: i principali sono ibogaina, tabernaemontanina, vobasina e vaocangina.

Medicina convenzionale
Le proprietà antibatteriche, antiossidanti, antitumorali, dermostimolanti, analgesiche, antinfiammatorie, allucinogene, antitrombotiche, antiacido urico e benefiche verso la gotta del falso gelsomino sono supportate dalla ricerca scientifica.

Non viene usato in medicina convenzionale.

 

Medicina alternativa
Viene indicato in fitoterapia moderna come tonico, antireumatico, antitrombotico e rimedio per l’invecchiamento. Localmente si applica contro infiammazioni, dolori articolari, spasmi ed infezioni della pelle.

Una volta veniva impiegato anche contro dolore generico,emorragie, febbre, fatica cronica, gola irritata e debolezza cardiaca.

Estratto in aceto
-(Opzionale) Congelare il materiale inumidito con acqua distillata molto acida (1 cucchiaio d’aceto/100ml)
-Mettere il falso gelsomino (opzionale)in polvere in un barattolo sigillabile e aggiungere aceto per un volume di due volte superiore al materiale vegetale.
-Scuotere quanto più spesso possibile (almeno 1 volta al giorno) e lasciare infondere fino a 1 settimana per la saturazione.
-Filtrare e scartare i solidi,
-L’aceto si può fare evaporare in forno a 100-150C° per ricavarne un residuo solido.

Decotto
-(Opzionale) Congelare un giorno prima il materiale inumidito con acqua distillata molto acida (1 cucchiaio d’aceto/100ml) per indebolire le pareti cellulari.
-Mettere il falso gelsomino (opzionale)in polvere in una pentola con un volume quadruplo di acqua (opzionale)distillata acida (1-2 cucchiai d’aceto/litro)
-Lasciare sobbollire appena fino a 1 ora per la saturazione, aggiungere ulteriore acqua solo se necessario al fine di tenere i solidi ben coperti.
-Filtrare e scartare i solidi
-(Opzionale)Riutilizzare i solidi scartati per un altra cottura.

Tintura
-(Opzionale) Congelare un giorno prima il materiale inumidito con acqua distillata molto acida (1 cucchiaio d’aceto/100ml) ed una spruzzatina d’etanolo.
-Mettere la corteccia (opzionale)in polvere in un barattolo sigillabile e aggiungere alcol al 70%.
-Scuotere vigorosamente quanto più spesso (almeno 1 volta al giorno) e lasciare a riposo fino a 2 settimane
-Filtrare e scartare i solidi
-Evaporare l’alcol fino alla gradazione desiderata, si può anche eliminare tutta la parte liquida per ottenere un residuo solido

Descrizione
Sottoclasse: Asteridae
Ordine: Gentianales
Famiglia: Apocynaceae
Sottofamiglia: Apocynoideae
Tribù: Apocyneae
Sottotribù: Chonemorphinae
Genere: Trachelospermum
Specie: T. jasminoides
Nativo: Asia
Plant Hardiness Zone: 8-10
Il falso gelsomino (Trachelospermum Jasminoides) è un arbusto sempreverde che cresce fino a 3m d’altezza.
Sviluppa delle foglie opposte di forma ovale lunghe fino a 10cm terminanti a punta.
Produce dei fiori bianchi molto aromatici dal diametro di poco superiore a 1cm; il frutto è un follicolo a tubo che contiene numerosi semi.

Coltivazione
Il falso gelsomino è una pianta facile da coltivare:
-Seppellire superficialmente i semi in primavera in un terreno umido, ricco e ben drenante con esposizione a sud. Richiede sole o mezz’ombra.
-mantenere umido il terriccio fino alla germinazione, non richiede molto tempo
-non necessita di particolari cure una volta stabilito, teme i venti freddi ed i parassiti.

Il falso gelsomino viene usato da sempre nella medicina popolare cinese, anche se ormai non è più molto in voga.
Veniva indicato localmente nella cura di ascessi, bollori, mal di gola, infezioni cutanee, reumatismi e dolori articolari; internamente contro crampi, spasmi muscolari, dolore, febbre, ipertensione, parassiti intestinali e coaguli.

Viene menzionato nel “Shen Nong Ben Cao Jing” un antichissimo manuale medico il cui più antico esemplare esistente risale ai tempi del regno dinastia Tang nel 600 d.C.

Il falso gelsomino contiene arctina, un composto che si è dimostrato molto potente nello stimolare il rinnovamento delle cellule cutanee.

E’ efficace anche come antibatterico contro stafilococco aureo, shigella e salmonella enterica.
Viene colonizzato da un batterio (Verticillum sp) che produce enzimi fibrinolitici (verticasi), validando l’applicazione tradizione cinese contro i trombi ed i coaguli.

I semi della pianta hanno invece una decisa azione antiemetica.

Contiene anche molti alcaloidi allucinogeni: i principali sono ibogaina, tabernaemontanina, vobasina e vaocangina.

Il falso gelsomino contiene arctina, tracheloside, nortracheloside, matairesinoside, dambonitolo, arctigenina, matariresinolo, trachelogenina, nortrachelogenina, coronaridina, voacangina, apparicina, conoflorina, vobasina, 19-epivoacangarina, ibogaina, voacangina-7-idrossindolenina, tabernaemontanina, apigenina, apigenin-7-O-glucoside, apigenin-7-O-gentiovioside, apigenin-7-O-neoesperidoside, luteolina, β-amyrina, β-amyrinacetato, lupeolo, lupeol acetato, β-sitosterolo, stigmasterolo, campesterolo, E-nerolidolo, α-fellandrene, trans-linalolo e citronellolo.

L’arctina è responsabile dell’effetto ipotensivo, vasodilatante ed antispastico.
Il principale alcaloide allucinogeno è l’ibogaina, ma anche voacangina, vobasina, tabernaemontanina e voacangina-7-idrossindolenina hanno delle accertate proprietà psicoattive

Effetti analgesici ed antinfiammatori:
Sheu, Ming-Jyh, et al. “Analgesic and anti-inflammatory activities of a water extract of Trachelospermum jasminoides (Apocynaceae).” Journal of ethnopharmacology 126.2 (2009): 332-338.
Effetti allucinogeni:
Fatima, Talat, et al. “Indole alkaloids from Trachelospermum jasminoides.” Planta medica 53.01 (1987): 57-59.
Effetti antiacido urico e benefici verso la gotta:
Nishibe, Sansei, et al. “Studies on the Chinese Crude Drug” Luoshiteng”(I): Xanthine Oxidase Inhibitors from the Leaf Part of Luoshiteng Originating from Trachelospermum jasminoides.” 生薬学雑誌 41.2 (1987): 116-120.
Effetti antitrombotici:
Li, Ying, et al. “Verticase: a fibrinolytic enzyme produced by Verticillium sp. Tj33, an endophyte of Trachelospermum jasminoides.” Journal of Integrative Plant Biology 49.11 (2007): 1548-1554.
Effetti antiossidanti ed antibatterici:
Pansanit, Acharavadee, and Patcharee Pripdeevech. “Constituents, antibacterial and antioxidant activities of essential oils from Trachelospermum jasminoides flowers.” Natural product communications 9.12 (2014): 1791-1794.

L’assunzione di falso gelsomino è controindicata in chi soffre di pressione bassa, disturbi gastrici o durante gravidanza ed allattamento.

Non sono note interazioni farmacologiche pericolose.

Gli effetti collaterali più comuni sono nausea e vomito.

L’overdose è può provocare convulsioni e disturbi respiratori.

 

Tutte le informazioni relative ai nostri prodotti vengono fornite a titolo informativo sulla cultura psiconautica e storico sulla cultura tribale: non vogliono incoraggiare atteggiamenti pericolosi e/o di illegalità.

I termini usati nelle categorie ed i tag non vogliono suggerire l’uso medicinale e ricreazionale dei prodotti, solo organizzarli in base al loro uso storico, scientifico e sociale.

Le ricette sono fornite a titolo scientifico: non vogliono incoraggiare i clienti a ripeterle, né tantomeno a consumarne i prodotti.

I nostri contenuti non sono stati valutati dalla FDA o da una qualunque figura medica professionale: le possibili applicazioni, indicazioni posologiche ed avvertenze sono descritte solo a scopo educativo, sono speculazioni personali e non costituiscono parere medico.

I prodotti vengono venduti come incensi, materiale botanico da collezione e materiale scientifico da ricerca. Non sono destinati al consumo umano.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Falso gelsomino (Trachelospermum Jasminoides)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dovete avere 18 anni per visitare questo sito.

Verificate la vostra età

- -