Galanga (Alpinia Galanga) tagliata

5.90

In Stock

Una pianta della famiglia dello zenzero dalla simili proprietà, ma dall’aroma più forte e piccante.

Presenta un fitocomplesso ricco in flavonoidi, fitosteroli, terpeni ed oli essenziali: dai rizomi sono stati isolati i diarileptanoidi dei composti attualmente sotto studio per le loro potenzialità farmacologiche.

NON E’ UN FITOFARMACO O UN SUPPLEMENTO ALIMENTARE, MA UN ARTICOLO NON ADATTO AL CONSUMO UMANO DESTINATO AD AROMATERAPIA E CAMPIONATURA BOTANICA.

Svuota
5.90
forma Tagliata Tritata In polvere Estratto alcolico
quantita 50g 250g 50g di materia prima 100g di materia prima 250g di materia prima
Azzera selezione
Confronta

Descrizione prodotto

INFORMAZIONI SULL’USO STORICO NELLA MEDICINA POPOLARE TAILANDESE (NON COSTITUISCONO POSOLOGIA)

PARTE USATA: radice

-ingerita\ 3-6g
-infusa\ 5-10g
– tintura 1:1\ 4-8ml

Viene combinata col melograno come spermotonico e per incoraggiare la fertilità; con il rosmarino come antimicotico.

Viene impiegata insieme a cipolla, aglio, peperoncino, zenzero, finocchietto, citronella, cocco e limone per condire pollame, pesce e frutti di mare nella cucina tailandese e malese.

Fonti non verificate sostengono che questa pianta venga consumata dai nativi in Nuova Guinea come allucinogeno.

In base ai report disponibili nella rete sopra i 50g induce: rilassamento muscolare, energia, miglioramento dell’umore, alterazione della percezione tattile, stimolazione alla socialità e distorsioni visive.

Medicina convenzionale
Le proprietà analgesiche, antinfiammatorie, sedative, neuroprotettive, nootropiche, antiossidanti, immunostimolanti, antimicotiche ed antitumorali della galanga sono supportate dalla ricerca scientifica.

Non viene usata in medicina convenzionale.

 

Medicina alternativa
In India e Cina viene usata come rimedio per mal di gola, reumatismi, irritazioni e infezioni oculari.

Infuso
-Mettere la galanga (opzionale)in polvere in un barattolo sigillabile con volume doppio d’acqua (opzionale)distillata molto calda ma non bollente.
-Chiudere ermeticamente il barattolo e lasciare infondere finchè non diventa tiepido, si può anche avvolgere nell’alluminio per rallentare il raffreddamento
-Filtrare i solidi
-(Opzionale) Riutilizzare i solidi scartati per un altra infusione

Tintura
-Mettere la galanga (opzionale)in polvere in un barattolo sigillabile e aggiungere etanolo al 40% per un volume di due volte superiore al materiale vegetale.
-Scuotere quanto più spesso (almeno 1 volta al giorno) e mantenere in infusione fino a 3 settimane per la saturazione.
-Evaporare l’alcol fino alla gradazione desiderata, si può anche eliminare tutta la parte liquida per ottenere un residuo solido

Muffin afrodisiaci
-Scaldare il forno fino a circa 200 C°
-Mischiare dieci parti di farina 00 con una di lievito inglese, mezza di galanga, mezza di ashwagandha e mezza di cannella.
-Sciogliere cioccolato al latte per un peso pari alla farina con due cucchiai di burro ed amalgamare fino a che non diventa morbido.
-Aggiungere lo cioccolato agli ingredienti secchi (farina, ashwagandha, zenzero, etc.), una tazza di latte, due albumi, miele ed amalgamare bene il tutto.
-Mettere in forno fino a 25m e lasciarli raffreddare bene prima di rimuoverli dalla teglia.

Descrizione

Divisione: Magnoliophyta
Classe: Liliopsida
Sottoclasse: Zingiberidae
Ordine: Zingiberales
Famiglia: Zingiberaceae
Genere: Alpinia
Specie: A. galanga
Nativo: Tailandia, Malesia, Indonesia
Plant Hardiness Zone: 8-10
La galanga (Alpinia Galanga) è una pianta che cresce fino a 2m d’altezza.
Ha una radice robusta e sviluppa molte foglie voluminose.
Produce un frutto rosso che ha un aroma simile al cardamomo.

Coltivazione
La galanga è una pianta semplice da coltivare:
-Piantare un pezzo di radice con almeno due occhi (nodi) in un terriccio umido ma ben drenante all’ombra.
-Mantenere umido il terreno fino alla germinazione
-Non necessita di cure particolari,
-Teme il ristagno idrico ed il caldo eccessivo.

La galanga ha una lunghissima tradizione in India e Cina come condimento ma anche come carminativo ed espettorante,
Viene usata come rimedio per mal di gola, reumatismi, irritazioni e infezioni oculari.
Si dice sia diffusa come allucinogeno in Nuova Guinea.

Il nome scientifico “Alpinia” è stato dato alla galanga per commemorare Prospero Alpini un botanico italiano di fine ‘500 patito di piante esotiche.

Da diversi esperimenti di laboratorio è emersa l’attività antibatterica della pianta, particolarmente efficace contro Staphylococcus aureus, Klebsiella pneumonia, Bacillus subtilis, Streptococcus faecalis, Escherichia coli, Proteus vulgaris, Salmonella enteriditis, Salmonella typhi, Salmonella typhimurium, Pasteurella multocida, Campylobacter jejuni e Clostridium perfringens.
Diversi composti aromatici hanno manifestato proprietà antimicotiche contro Candida albicans, Saccharomyces cerevisiae, Hansenula anomala, Mucor mucedo, diverse specie dermatofite ed altri funghi patogeni.

In alcuni test sperimentali gli estratti acquosi a base di galanga hanno inibito l’enzima beta-esosaminidasi, noto marker della degranulazione delle IgE antigene-mediata.
L’idrossicinnamaldeide (di cui è ricca radice) è stata proposto come farmaco naturale alternativo ai FANS nella cura dell’osteoartrite. Diversamente da quest’ultimi (che sono nefrotossici) a è risultato privo di effetti collaterali di rilievo, anzi sembra essere epatoprotettivo.
Localmente è stata confrontata con alcuni unguenti a base di FANS (come il gel al piroxicam), risultando efficace quanto quest’ultimi.

In altri esperimenti l’acetossi cavicolo (un composto presente nella galanga) ha bloccato la trascrittasi inversa impedendo la replicazione del virus dell’HIV di tipo I. La compresenza di note proprietà immunostimolanti lo renderebbe un ottimo farmaco completo per il controllo di questa patologia.

Riduce la glicemia sanguigna, stimola la digestione e riduce le secrezioni gastriche proteggendone anche la mucosa.

Ha anche un potente effetto antiossidante simile al ginseng, protegge dai danni fisiologici dell’invecchiamento e riduce il rischio di patologie neurodegenerative.

La galanga contiene galangoflavonoide, idrossibenzaldeide, benzil acetone, galanolattone, pentadecano, eptadecano, quercetina, quercetin metil estere, kaempferolo, kaempferide, idrossicinnamaldeide, idrossistyril metano, acetossi cavicolo, acetossi eugenolo, acetossi cineoli, beta-sitosterolo diglucoside, beta-sitsteril arabinoside, 1,8 cineolo glucopiranoside, acetossi 1,8 cineolo, pinene, amorfene, benzil acetone, bergamotene, bisabolene, bornil acetato, butil benzoato, butil isovalerato, cadinene, calacorene, camfene, calamenene, canfora, cariofillene, copaene, cubenene, cimene, elemene, farnesene, guaiene, umulene, limonene, metil isovalerato, muurulene, mircene, nerolidolo, santalene, selinene, terpineolo, terpinene, terpinolene, tujene, tujone, linalolo, vari fenilpropanoidi e un diterpene.

Gli effetti psicoattivi sono dovuti probabilmente al cocktail di fenilpropanoidi, tujone, pinene e benzil acetone.

L’idrossicinnamaldeide è il principale responsabile dell’azione antinfiammatoria.

L’acetossi cavicolo è il principale responsabile dell’azione antivirale, immunostimolante ed antiossidante.

I composti presenti nell’olio volatile sono responsabili delle proprietà antibatteriche ed antimicotiche.

Effetti antinfiammatori:
Aroonrerk, Nuntana, and Narisa Kamkaen. “Anti-inflammatory activity of Quercus infectoria, Glycyrrhiza uralensis, Kaempferia galanga and Coptis chinensis, the main components of Thai herbal remedies for aphthous ulcer.” Journal of Health Research 23.1 (2009): 17-22.
Effetti sedativi:
Huang, Linfang, Toru Yagura, and Shilin Chen. “Sedative activity of hexane extract of Keampferia galanga L. and its active compounds.” Journal of ethnopharmacology 120.1 (2008): 123-125.
Effetti neuroprotettivi:
Singh, JC Hanish, et al. “Neuroprotective effect of Alpinia galanga (L.) fractions on Aβ (25–35) induced amnesia in mice.” Journal of ethnopharmacology 138.1 (2011): 85-91.
Effetti nootropici ed antiossidanti:
Köse, Leyla Polat, et al. “LC–MS/MS analysis, antioxidant and anticholinergic properties of galanga (Alpinia officinarum Hance) rhizomes.” Industrial Crops and Products 74 (2015): 712-721.
Effetti analgesici:
Vittalrao, Amberkar Mohanbabu, et al. “Evaluation of antiinflammatory and analgesic activities of alcoholic extract of kaempferia galanga in rats.” (2011).
Effetti immunostimolanti:
Bendjeddou, D., K. Lalaoui, and D. Satta. “Immunostimulating activity of the hot water-soluble polysaccharide extracts of Anacyclus pyrethrum, Alpinia galanga and Citrullus colocynthis.” Journal of ethnopharmacology 88.2 (2003): 155-160.
Effetti antifungini:
Khodavandi, Alireza, et al. “Antifungal activity of rhizome coptidis and alpinia galangal against Candida species.” J. Pure Aplied Microbiol 7 (2013): 1725-1730.
Effetti antitumorali:
Zheng, Guo Qiang, Patrick M. Kenney, and Luke KT Lam. “Potential anticarcinogenic natural products isolated from lemongrass oil and galanga root oil.” Journal of Agricultural and Food Chemistry 41.2 (1993): 153-156.

Non si conoscono controindicazioni né interazioni pericolose relative all’assunzione di galanga.

Gli effetti collaterali più comuni sono bruciore gastrico, nausea e vomito.

Quantità eccessive hanno un potente effetto emetico.

 

Tutte le informazioni relative ai nostri prodotti vengono fornite a titolo informativo sulla cultura psiconautica e storico sulla cultura tribale: non vogliono incoraggiare atteggiamenti pericolosi e/o di illegalità.

I termini usati nelle categorie ed i tag non vogliono suggerire l’uso medicinale e ricreazionale dei prodotti, solo organizzarli in base al loro uso storico, scientifico e sociale.

Le ricette sono fornite a titolo scientifico: non vogliono incoraggiare i clienti a ripeterle, né tantomeno a consumarne i prodotti.

I nostri contenuti non sono stati valutati dalla FDA o da una qualunque figura medica professionale: le possibili applicazioni, indicazioni posologiche ed avvertenze sono descritte solo a scopo educativo, sono speculazioni personali e non costituiscono parere medico.

I prodotti vengono venduti come incensi, materiale botanico da collezione e materiale scientifico da ricerca. Non sono destinati al consumo umano.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Galanga (Alpinia Galanga)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gli ordini sono stati disattivati fino al 24/01. Quelli inoltrati e pagati prima del break verranno regolarmente spediti

Dovete avere 18 anni per visitare questo sito.

Verificate la vostra età

- -