92% Off
Chaga (Inoquitus Obliquitus) tritato

Chaga (Inoquitus Obliquitus)

5.90 4.43

In Stock

Fungo parassitario unico e prezioso, tipico delle foreste di betulla di Siberia e delle regioni più a Nord della Cina.

Il colore nero è dato dall’alta concentrazione di melanina, è stato impiegato in Asia a scopo medicinale sin dal primo secolo a.C. per il trattamento di diversi disturbi.

NON E’ UN FITOFARMACO O UN SUPPLEMENTO ALIMENTARE, MA UN ARTICOLO NON ADATTO AL CONSUMO UMANO DESTINATO AD AROMATERAPIA E CAMPIONATURA BOTANICA.

Svuota
5.90 4.43
forma Tritato In polvere Estratto alcolico
quantita 25g 100g 250g 50g di materia prima 100g di materia prima 250g di materia prima
Azzera selezione
Confronta

Descrizione prodotto

INFORMAZIONI SULL’USO STORICO IN MTC (NON COSTITUISCONO POSOLOGIA)

PARTE USATA: parte interna granulata

-ingerita\ 1-4g
-infusa\ 3-7g
-tintura 1:1\ 2-5ml

Viene combinato con tarassaco, fagiolo vellutato e cardo selvatico come tonico salutare per mente e corpo.

In MTC si assume giornalmente per almeno 2 settimane prima di ottenerne i massimi benefici.

Medicina convenzionale
Le proprietà antiossidanti, antidepressive, ansiolitiche, antinfiammatorie, analgesiche, antimicotiche, antibatteriche, antivirali, ipoglicemiche, antidiabetiche, ipolipidiche, dimagranti, gastroprotettive, antiulcera, antitumorali, immunostimolanti, nootropiche, neuroprotettive, sedative e sul CNS del chaga sono supportate in letteratura scientifica.

Viene impiegato in medicina convenzionale come antimicotico ad azione locale.

 

Medicina alternativa
Viene indicato in fitoterapia contro patologie cardiache, diabete, cancro, disturbi epatici, dolore gastrico, infezioni virali e tubercolosi.

Decotto
-(Opzionale) Congelare un giorno prima il materiale inumidito con acqua (distillata) per indebolire le pareti cellulari.
-Mettere il chaga (opzionale)in polvere in una pentola con un volume quadruplo di acqua (opzionale)distillata.
-Lasciare sobbollire appena fino a 1 ora e mezza per la saturazione, aggiungere ulteriore acqua solo se necessario al fine di tenere i solidi ben coperti.
-Filtrare e scartare i solidi
-(Opzionale)Riutilizzare i solidi scartati per un altra cottura.

Tintura
-(Opzionale) Congelare un giorno prima il materiale inumidito con acqua (distillata) ed una spruzzatina d’etanolo.
-Mettere il chaga (opzionale)in polvere in un barattolo sigillabile e aggiungere alcol al 70%.
-Scuotere vigorosamente quanto più spesso (almeno 1 volta al giorno) e lasciare a riposo fino a 3 settimane
-Filtrare e scartare i solidi
-Evaporare l’alcol fino alla gradazione desiderata, si può anche eliminare tutta la parte liquida per ottenere un residuo solido

Descrizione
Regno: Fungi
Divisione: Basidiomycota
Classe: Agaricomycetes
Ordine: Hymenochaetales
Famiglia: Hymenochaetaceae
Genere: Inonotus
Specie: I. obliquus
Nativo: Siberia
Il chaga (Inonotus Obliquus) è un fungo parassita che predilige le betulle.
Ha l’aspetto di carbone ruvido esternamente, l’interno è più chiaro e granuloso.

Coltivazione
Per coltivare questo fungo si necessita di particolari attrezzature difficilmente reperibili per un hobbista.
In più i funghi artificialmente coltivati tramite fermentazione hanno una qualità medicinale estremamente più bassa.

Il chaga è stato usato in Asia sin dall’antichità come medicamento per conservare la salute, promuovere la longevità e migliorare la funzione immunitaria.

Il monaco cinese Sheng Nong lo nominò erba medicinale superiore per l’aspecificità e la completezza della sua azione terapeutica.

I nativi delle foreste siberiane lo assumevano sotto forma di tè, polvere, unguento e lo fumavano persino.

Nel XII secolo l’importante zar Vladimiro Monamah faceva un ampio uso del chaga lodandone le straordinarie qualità.

Il vincitore del premio nobel Alexander Solzenitsyn lo menziono nella sua novella del 1968, “Cancer Ward”, lodandone le straordinarie qualità benefiche.

Dei ricercatori finlandesi hanno dimostrato che l’inotodiale (un composto presente nel chaga) agiva contro varie cellule cancerose ed anche contro il virus dell’influenza.

Alcuni scienziati giapponesi hanno evidenziato la sua azione antivirale contro influenza ed HIV.

La composizione chimica del chaga non è ancora del tutto chiara, contiene: acido ossalico, acido gallico, acido protocatecuico, acido pirocatecuico, acido p-idrossibenzoico, beta-glucani, fitosteroli, betulina, acido betullinico, glicina, acido aspartico, acido glutammico, tirosina, serina, treonina, leucina, metionina, lisina, istidina, apigenina, narigenina, corina, quercetina, lignina, acido pteroilglutammico, acido acetico, acido butirrico, acido siringico, acido vanillico, acido pirogallico, acido parabenzoico, acido umico, complesso cromogenico, pirocatecolo, melanina, lanosterolo, norlastano, tetranorlastano, inotodiolo, ergosterolo, lectina, inonotusolo, spiroinonotsuoxodiolo, inonotsudiolo, obliquolo, acido inonotusico, fenolo, tannini, norlastano e tetranorlastano; oltre ad un alto contenuto di calcio, silicone, ferro, magnesio, zinco, boro, alluminio, titanio, zircone, molibdeno, argento e rame.

I principali composti attivi sono l’acido betullinico (antivirale, antitumorale), l’inotodiolo (antitumorale), spiroinonotsuoxodiolo (antitumorale), inonotsudolio (antitumorale), inonotsuoxodiolo (antitumorale), acido trametenolico (antinfiammatorio), vari polisaccaridi tra cui beta-glucani (antitumorale, anticolesterolemica, ipoglicemica), composti fenolici ed analoghi dell’istidina (antimicotica, antianemia, energizzante).

All’azione antiossidante partecipano diverse molecole come l’acido siringico, vanillico, pirocatecuico, pirogallico, para-benzoico, steroli, polisaccaridi, melanina, fenolo ed altri composti fenolici.

Effetti adattogenici:
A. S. Gavrilov, A. A. Shchegolev, and E. V. Gusel’nikova, “Khim.-Farm” Zh., 37(2), 43 – 46 (2003).
Effetti antiossidanti e cardioprotettivi:
Maçao, Leonilda Banki, et al. “Antioxidant therapy attenuates oxidative stress in chronic cardiopathy associated with Chagas’ disease.” International journal of cardiology 123.1 (2007): 43-49.
Effetti antitumorali:
Chung, Mi Ja, et al. “Anticancer activity of subfractions containing pure compounds of Chaga mushroom (Inonotus obliquus) extract in human cancer cells and in Balbc/c mice bearing Sarcoma-180 cells.” Nutrition research and practice 4.3 (2010): 177-182.
Effetti antinfiammatori ed analgesici:
Park, Young-Mi, et al. “In vivo and in vitro anti-inflammatory and anti-nociceptive effects of the methanol extract of Inonotus obliquus.” Journal of Ethnopharmacology 101.1 (2005): 120-128.
Effetti ipoglicemici, anticolesterolemici e dimagranti:
Sun, Jun-En, et al. “Antihyperglycemic and antilipidperoxidative effects of dry matter of culture broth of Inonotus obliquus in submerged culture on normal and alloxan-diabetes mice.” Journal of ethnopharmacology 118.1 (2008): 7-13.
Effetti immunostimolanti:
Kim, Yong Ook, et al. “Immuno-stimulating effect of the endo-polysaccharide produced by submerged culture of Inonotus obliquus.” Life Sciences 77.19 (2005): 2438-2456.
Effetti antibatterici:
Nagajyothi, P. C., et al. “Mycosynthesis: antibacterial, antioxidant and antiproliferative activities of silver nanoparticles synthesized from Inonotus obliquus (Chaga mushroom) extract.” Journal of Photochemistry and Photobiology B: Biology 130 (2014): 299-304.
Effetti antivirali:
Shibnev, V. A., et al. “Antiviral activity of aqueous extracts of the birch fungus Inonotus obliquus on the human immunodeficiency virus.” Voprosy virusologii 60.2 (2014): 35-38.
Effetti antistaminici:
Ko, Suk-kyung, Mirim Jin, and Myoung-yun Pyo. “Inonotus obliquus extracts suppress antigen-specific IgE production through the modulation of Th1/Th2 cytokines in ovalbumin-sensitized mice.” Journal of ethnopharmacology 137.3 (2011): 1077-1082.
Effetti energizzanti e benefici sulla performance atletica:
Xiuhong, Zhong, et al. “Effect of Inonotus Obliquus Polysaccharides on physical fatigue in mice.” Journal of Traditional Chinese Medicine 35.4 (2015): 468-472.

L’assunzione di chaga è controindicata in chi soffre di malattie autoimmuni, patologie emorragiche, diabete, prima di un’operazione chirurgica o durante gravidanza ed allattamento.

Non sono note interazioni farmacologiche pericolose.

Non sono noti effetti collaterali.

Quantità eccessive possono avere un effetto pro-ossidante.

 

Tutte le informazioni relative ai nostri prodotti vengono fornite a titolo informativo sulla cultura psiconautica e storico sulla cultura tribale: non vogliono incoraggiare atteggiamenti pericolosi e/o di illegalità.

I termini usati nelle categorie ed i tag non vogliono suggerire l’uso medicinale e ricreazionale dei prodotti, solo organizzarli in base al loro uso storico, scientifico e sociale.

Le ricette sono fornite a titolo scientifico: non vogliono incoraggiare i clienti a ripeterle, né tantomeno a consumarne i prodotti.

I nostri contenuti non sono stati valutati dalla FDA o da una qualunque figura medica professionale: le possibili applicazioni, indicazioni posologiche ed avvertenze sono descritte solo a scopo educativo, sono speculazioni personali e non costituiscono parere medico.

I prodotti vengono venduti come incensi, materiale botanico da collezione e materiale scientifico da ricerca. Non sono destinati al consumo umano.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Chaga (Inoquitus Obliquitus)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gli ordini sono stati disattivati fino al 24/01. Quelli inoltrati e pagati prima del break verranno regolarmente spediti

Dovete avere 18 anni per visitare questo sito.

Verificate la vostra età

- -