ciliegio magenta (Syzygium australe) bacche

4.50

In Stock

Un albero considerato semplicemente ornamentale in Italia, produce abbondanti bacche dal colore vivace che va dal rosso al fucsia.

I frutti vengono impiegati dagli aborigeni australiani freschi o per la preparazione di gelatine e marmellate, hanno un sapore molto delicato con un lieve retrogusto acre.

E’ un potente antinfiammatorio, antiossidante ed antimicrobico, è una delle fonti naturali più ricche di vitamina C (circa 20x rispetto al mirtillo).

Svuota
4.50
forma Fresco Marmellata (artigianale)
quantita 100gr 120gr 250gr 300g 1kg
Azzera selezione
Confronta

Descrizione prodotto

Gli antichi erboristi utilizzavano principalmente le bacche a dosaggi alimentari

Test del 2012 dimostrano l’efficacia dell’azione antibatterica delle foglie di ciliegio magenta, supportando il tradizionale impiego come antisettico.

Estratti a base di foglie o di frutti di quest’albero contrastano efficacemente alcuni batteri responsabili del cattivo odore di sudore e secrezioni corporee come Brevibacterium linens e Corynebacterium jeikeium.

In base ad altre evidenze sperimentali, le foglie di ciliegio magenta inibiscono anche la crescita del bacillo dell’antrace e del Clostridium perfringens.

I frutti vengono mangiati freschi o usati per la produzione di marmellate e gelatine.

Viene spesso combinato con zenzero, scorza di arancia e limone per la produzione di marmellate e gelatine.

Medicina convenzionale
Le proprietà antibatteriche, antiossidanti, benefiche per l’odore corporeo, antiantrace e Clostridium perfringens del ciliegio magenta sono supportate dalla ricerca scientifica.

Non si usa in medicina convenzionale.

 

Medicina alternativa
Le foglie fresche di questa ed altre piante del genere Syzygium vengono impiegate dagli aborogeni australiani come antisettici sotto forma di poltiglia

Gelatina fucsia
-Mettere le bacche fresche in una pentola con un volume d’acqua di circa superiore di circa 1 terzo di quello delle bacche.
-Portare all’ebolizzione e mantenere la temperatura di simmering per 30-40 minuti.
-Filtrare le bacche cotte senza spremerle, lasciando che il liquido coli da solo attraverso il filtro.
-Aggiungere un egual volume di zucchero bianco, un po di succo di limone e (opzionale – un po di mela o pectina).
-Far sciogliere lo zucchero a bassa temperatura, quindi portare la mistura all’ebollizione e mantenerla per 5m.
-Testare la gelatina con un piatto refrigerato: se si solidifica per bene è pronta, se no si può fare bollire altri 5m.

Descrizione
Ordine: Myrtales
Famiglia: Myrtaceae
Genere: Syzygium
Specie: S. australe
Nativo: Australia
Plant Hardiness Zone: 8-11
Il ciliegio magenta (Syzygium australe) è un albero robusto che cresce fino a 35m d’altezza con un tronco di 60cm di diametro. Sviluppa delle foglie lanceolate opposte lunghe fino a 8 cm. Produce delle infiorescenze bianche a grappoli che maturano nelle bacche fucsia caratteristiche.

Coltivazione
Il ciliegio magenta è un albero tropicale molto semplice da coltivare:
-Pressare lievemente i semi a 3mm di profondità in un terreno ben drenante e non troppo ricco a piena esposizione solare ad inizio primavera.
-Mantenere umido il terriccio fino alla germinazione.
-Non necessità di cure particolari.

Le foglie fresche di questa ed altre piante del genere Syzygium vengono impiegate dagli aborogeni australiani come antisettici sotto forma di poltiglia.

I frutti vengono mangiati freschi o usati per la produzione di marmellate e gelatine.

Test del 2012 dimostrano l’efficacia dell’azione antibatterica delle foglie di ciliegio magenta, supportando il tradizionale impiego come antisettico.

Estratti a base di foglie o di frutti di quest’albero contrastano efficacemente alcuni batteri responsabili del cattivo odore di sudore e secrezioni corporee come Brevibacterium linens e Corynebacterium jeikeium.

In base ad altre evidenze sperimentali, le foglie di ciliegio magenta inibiscono anche la crescita del bacillo dell’antrace e del Clostridium perfringens.

Anche se le bacche sono edibili (e medicinali) viene considerato una pianta prettamente ornamentale al di fuori del continente australiano.

Il ciliegio magenta contiene acidi benzoici, flavanoli, flavanoni, glucosidi, rutina, quercetina, campferolo, acido gallico e acido malico.

E’ estremamente ricco di vitamina C (0.72 µmol/g, 10-25 volte il contenuto medio dei pregiati mirtilli).

Effetti antibatterici:
Sautron, C., and I. E. Cock. “Antimicrobial activity and toxicity of Syzygium australe and Syzygium leuhmannii fruit extracts.” Pharmacognosy Communications 4.1 (2014).
Effetti sull’odore corporeo:
Wood, Aiden Joshua, et al. “Growth Inhibitory Activity of Selected Australian Syzygium Species against Malodour Forming Bacteria.” Pharmacognosy Communications 7.3 (2017): 129-136.
Effetti antiossidanti e sul bacillo dell’antrace:
Wright, Mitchell Henry, et al. “Growth inhibition of the zoonotic bacteria Bacillus anthracis by high antioxidant Australian plants: New leads for the prevention and treatment of anthrax.” Pharmacognosy Communications 5.3 (2015): 173.
Effetti sul Clostridium perfringens:
Wright, Mitchell Henry, et al. “Growth Inhibitory Activity of Selected High Antioxidant Australian Syzygium Species Against the Food Poisoning and Tissue Necrotic Pathogen Clostridium perfringens.” Pharmacognosy Communications 6.2 (2016).

Non si conoscono controindicazioni per l’assunzione di ciliegio magenta.

Non si conoscono interazioni farmacologiche pericolose.

Non ci sono effetti collaterali di solito.

Non si conoscono i pericoli di un overdose.

Non ci sono casi di dipendenza, danni permanenti o morte in letteratura scientifica relativi al consumo questa pianta.

 

Tutte le informazioni relative ai nostri prodotti vengono fornite a titolo informativo sulla cultura psiconautica e storico sulla cultura tribale: non vogliono incoraggiare atteggiamenti pericolosi e/o di illegalità.

I termini usati nelle categorie ed i tag non vogliono suggerire l’uso medicinale e ricreazionale dei prodotti, solo organizzarli in base al loro uso storico, scientifico e sociale.

Le ricette sono fornite a titolo scientifico: non vogliono incoraggiare i clienti a ripeterle, né tantomeno a consumarne i prodotti.

I nostri contenuti non sono stati valutati dalla FDA o da una qualunque figura medica professionale: le possibili applicazioni, indicazioni posologiche ed avvertenze sono descritte solo a scopo educativo, sono speculazioni personali e non costituiscono parere medico.

I prodotti vengono venduti come incensi, materiale botanico da collezione e materiale scientifico da ricerca. Non sono destinati al consumo umano.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ciliegio magenta (Syzygium australe)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dovete avere 18 anni per visitare questo sito.

Verificate la vostra età

- -