5.90

In Stock

Spezia rara e preziosa, ha un aroma molto forte e piccante.

Vanta una lunga tradizione nella medicina Sud Americana come antisettico; in una ricerca recente gli estratti di foglie hanno indotto nelle cavie importanti effetti sul CNS attraverso l’interazione coi sistemi serotoninergico, noradrenergico e dopaminergico.

NON E’ UN FITOFARMACO O UN SUPPLEMENTO ALIMENTARE, MA UN ARTICOLO NON ADATTO AL CONSUMO UMANO DESTINATO AD AROMATERAPIA E CAMPIONATURA BOTANICA.

Svuota
5.90
parte Foglia Frutto
condizione Fresco Secco
forma Intero Tritato In polvere Estratto alcolico
quantita 25g 100g 250g 50g di materia prima 100g di materia prima 250g di materia prima
Azzera selezione
Confronta

Descrizione

INFORMAZIONI SULL’USO STORICO NELLA MEDICINA POPOLARE PERUVIANA (NON COSTITUISCONO POSOLOGIA)

PARTE USATA: foglie

-infuse\ 10-20g 
-tintura 1:1/ 5-10ml

Viene combinato l’artiglio di gatto per combattere e prevenire le infezioni;

Viene impiegato insieme a pepe nero, pepe bianco, ibisco, rosa di Damasco e limone per condire le verdure arrosto.

Rätsch scrive che la chicha (bevanda alcolica tradizionale sudamericana) prodotta con i frutti del pepe rosa avesse potenti effetti stimolanti per via dell’alto contenuto di oli essenziali biologicamente attivi.

Medicina convenzionale
Le proprietà antidepressive, analgesiche, sedative, stimolanti, antinfiammatorie, ipotensive, antibatteriche, antitumorali, antimicotiche ed antiossidanti del pepe rosa e dei suoi fitocostituenti sono supportate dalla ricerca scientifica.

Non viene usato nella medicina tradizionale.

 

Medicina alternativa
Viene indicato contro batteri, dolore generico, funghi, tumori, depressione, infiammazioni, spasmi, raffreddore, congestioni respiratorie, virus influenzali, disturbi del battito cardiaco, indigestione, ritenzione idrica, ipertensione, costipazione, debolezza uterina e per stimolare la guarigione delle ferite.

Infuso
-Mettere il pepe rosa (opzionale)in polvere in un barattolo sigillabile con volume doppio d’acqua (opzionale)distillata molto calda ma non bollente.
-Chiudere ermeticamente il barattolo e lasciare infondere finchè non diventa tiepido, si può anche avvolgere nell’alluminio per rallentare il raffreddamento
-Filtrare i solidi
-(Opzionale) Riutilizzare i solidi scartati per un altra infusione

Tintura
-Mettere il pepe rosa (opzionale)in polvere in un barattolo sigillabile e aggiungere etanolo al 40% per un volume di due volte superiore al materiale vegetale.
-Scuotere quanto più spesso (almeno 1 volta al giorno) e mantenere in infusione fino a 2 settimane per la saturazione.
-Evaporare l’alcol fino alla gradazione desiderata, si può anche eliminare tutta la parte liquida per ottenere un residuo solido

Olio
-Mettere in un frullatore una parte di chicchi di pepe rosa, tre di olio d’oliva e una di peperoncino.
-Miscelare a varie velocità fino alla completa omogeneizzazione.
-Mescolando spesso, riscaldare a bagnomaria fino 2 ore per la saturazione senza superare i 40-50C°
-Filtrare i solidi.
-Si conserva bene fino a 1 anno se tenuto lontano da luce e calore.

Descrizione
Classe: Magnoliopsida
Sottoclasse: Rosidae
Ordine: Sapindales
Famiglia: Anacardiaceae
Genere: Schinus
Specie: S. molle
Nativo: Perù, Bolivia, Cile
Plant Hardiness Zone: 8-11
Il pepe rosa (Schinus molle) è una un albero tropicale che cresce fino a 15m d’altezza e 10 di larghezza.
E’ dotato di una corteccia grigiastra molto ruvida che secerne abbondante lattice se ferite.
Sviluppa foglie composite di forma pinnata lunghe fino a 25cm e fiori piccoli e bianchi.
Produce delle drupe rotonde lunghe poco più di 5mm che contengono numerosi semi verdi aromatici (diventano rosa con la maturazione).

Coltivazione
Il pepe rosa è una pianta tropicale, richiede un clima caldo, umido ed un altezza superiore 100 metri sul mare:
-Mettere i semi a mollo in acqua tiepida fino a 12 ore cambiando l’acqua quando si raffredda.
-Piantare i semi a circa 2cm di profondità in un comune terreno ben drenante a piena esposizione solare.
-Mantenerlo umido fino alla germinazione.
-Potrebbe volerci molto tempo per la germinazione.
-Non necessita di cure particolari una volta adulto.

Il nome scientifico Schinus Molle deriva dal termine “mulli”, che significa albero nella lingua Quechua.

Gli Inca usavano la parte dolce esterna del frutto per produrre una tonico generale che usano sotto forma di bevanda o resina concentrata.
Nelle Ande Centrali veniva adoperato per la produzione della chicha, un alcolico molto diffuso fino al 1000 d.c.

A parte le bacche, tutta la pianta è stata usata estensivamente da diverse tribù indigene tropicali a scopo medicinale (principalmente per l’effetto ipotensivo).
In Perù si usa il lattice del pepe rosa internamente come lassativo e diuretico, esternamente come antisettico ed antidolorifero.
In Sud Africa si usano le foglie per preparare un te contro raffreddore, ipertensione, depressione e battito irregolare.
Fra le tribù dell’Amazzonia viene lodato anche per le sue proprietà antidepressive e stimolanti.
In Argentina è impiegato più che altro come rimedio per i disturbi mestruali, respiratori e urinari.
Reperti archeologici dimostrano la diffusione e la presenza del pepe rosa anche in antichi rituali religiosi sudamericani .

Le foglie del pepe rosa hanno indotto una potente azione antimicrobica ed antimicotica in vari test di laboratorio, in uno dei quali sono state confrontate con la medicazione standard contro la Candida (Multifungin) dimostrandosi più efficaci.

Sia le foglie che i frutti hanno manifestato forti capacità ipotensive ed uterostimolanti in esperimenti su animali.

Nel 1974 fu condotto uno studio con 100 partecipanti affetti da cervicite cronica e vaginite con le foglie del pepe rosa investigando la loro azione antinfiammatoria con ottimi risultati.
Nel 1976 un’altro studio ne ha documentato le proprietà antitumorali.
Nel 1996 fu registrata una patente americana relativa all’olio essenziale della pianta come battericida topico per Pseudomonas e Staphylococcus, l’hanno successivo ne fu registrata un’altra che né autorizzò l’uso come antibatterico generale per la disinfezione delle ferite.

Combatte diversi virus delle piante suggerendo utili applicazioni anche in agricoltura.

Il pepe rosa è composto da tannini, alcaloidi, flavonoidi, saponine steroidali, steroli, terpeni ed olio essenziale (5% nei frutti, 2% nelle foglie). L’olio essenziale è la parte più farmacologicamente attiva ed è ricco di triterpeni e sesquiterpeni
L’intera pianta contiene amirina, acido beenico, bergamonte, biciclogermacrene, burbonene, cadinene, cadinolo, calacorene, calamenediolo, calamenene, camfene, car-3-ene, carvacrolo, betacariofillene, cariofillene, acido cerotico, copaene, croweacina, cubebene, cianidine, cimene, elemene, elemolo, acido elemonico, eudesmolo, fisetina, acido gallico, geraniol butirato, germacrene, germacrone, guaiene, gurjunene, acido eptacosanoico, umulene, laccase, lanosta, limonene, linalolo, acido linoleico, acido malvalico, acido masticadienoico, acido masticadienonalico, acido masticadienonico, muurolene, muurololo, mircene, nerol esanoato, acido octacosanoico, acido oleico, paeonidina, acido palmitico, acido pentacosanoico, fellandrene, fenolo, pinene, piperina, piperitolo, acido protocatecuico, quercetina, quercitrina, raffinosio, sabinene, sitosterolo, spatulene, terpinene, terpineolo, terpinolene ed acido tricosanoico.

Moti dei suoi composti hanno accertate proprietà farmacologiche: la piperina inibisce degli enzimi e potenzia l’assorbimento di molte sostanze; il biciclogermacrene ha dimostrato attività larvicida, antinfiammatoria ed antiulcera; ma tutto il fitocomplesso agisce in maniera sinergica; il betacariofillene attività antinfiammatoria, antiossidante, gastroprotettiva, anestetica, anti-acne ed antitumorale.

Effetti antidepressivi:
Machado, Daniele G., et al. “Antidepressant-like effect of the extract from leaves of Schinus molle L. in mice: evidence for the involvement of the monoaminergic system.” Progress in Neuro-Psychopharmacology and Biological Psychiatry 31.2 (2007): 421-428.
Effetti sedativi, analgesici ed antinfiammatori:
Taylor, A., et al. “Assessment of the analgesic, anti-inflammatory and sedative effects of the dichloromethanol extract of Schinus molle.” European review for medical and pharmacological sciences 20.2 (2016): 372-380.
Effetti antimicrobici:
Gundidza, M. “Antimicrobial activity of essential oil from Schinus molle Linn.” The Central African journal of medicine 39.11 (1993): 231-234.
Effetti stimolanti:
Bras, Cristina, et al. “Consequences of subchronic exposure to ethanolic extract from fruits and leaves of Schinus molle var. areira L. in mice.” Journal of ethnopharmacology 132.1 (2010): 321-327.
Effetti antitumorali ed antiossianti:
Bendaoud, Houcine, et al. “Chemical composition and anticancer and antioxidant activities of Schinus molle L. and Schinus terebinthifolius Raddi berries essential oils.” Journal of food Science 75.6 (2010): C466-C472.
Effetti ipotensivi:
Olafsson, Kjartan, et al. “Isolation of angiotensin converting enzyme (ACE) inhibiting triterpenes from Schinus molle.” Planta medica 63.04 (1997): 352-355.
Effetti antimicotici:
Dikshit, Anupam, Ali A. Naqvi, and Akhtar Husain. “Schinus molle: a new source of natural fungitoxicant.” Applied and Environmental Microbiology 51.5 (1986): 1085-1088.

L’assunzione di pepe rosa è particolarmente controindicata durante gravidanza ed allattamento.

L’interazione con farmaci ipotensivi è pericolosa.

Gli effetti collaterali principali sono stomaco irritato, nausea, diarrea e vomito.

Alti dosaggi possono indurre rezioni allergiche ed ipotensione.

 

Tutte le informazioni relative ai nostri prodotti vengono fornite a titolo informativo sulla cultura psiconautica, tribale e scientifica: non vogliono incoraggiare atteggiamenti pericolosi e/o di illegalità.

I termini usati nelle categorie ed i tag non vogliono suggerire l’uso dei prodotti, solo organizzarli in base al loro background storico e alle potenzialità farmacologiche identificate nella letteratura scientifica.

Le preparazioni sono fornite a titolo educativo: non vogliono incoraggiare i clienti a ripeterle, né tantomeno a consumarne i prodotti.

I nostri contenuti non sono stati valutati dall’ISS o da una qualunque figura medica professionale: le possibili applicazioni, indicazioni posologiche ed avvertenze sono descritte solo a scopo educativo, sono speculazioni personali e non costituiscono parere medico.

I prodotti vengono venduti come incensi, sementi da coltivazione, materiale botanico da collezione/esposizione e materiale scientifico da ricerca. Non sono destinati al consumo umano, leggi attentamente termini e condizioni prima di effettuare un eventuale acquisto https://www.visionecurativa.it/termini-e-condizioni/

Informazioni aggiuntive

Peso N/A

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Pepe rosa (Schinus Molle)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Shop
Sidebar
0 Wishlist
0 Cart
Pepe rosa (Schinus Molle)
5.90 Scegli

Dovete avere 18 anni per visitare questo sito.

Verificate la vostra età

- -