Klip Dagga (Leonotis Nepetifolia) fiore intero
5 out of 5 based on 1 customer rating
(1 customer review)

4.50

In Stock

Un fiore molto conosciuto ed apprezzato negli smoke-blend, è molto più resino e pregiato del parente wild dagga (Leonotis Leonurus).Contiene leunorina, un composto che ha dimostrato proprietà antidepressive, ansiolitiche, sedative ed ipotensive.

Ci sono molte testimonianze su una probabile azione oneirogena e viene usato in Africa contro i disturbi gastrici.

Se non viene estratto, l’effetto della vaporizzazione è piuttosto blando… è utile soprattutto per la capacità di potenziare l’assorbimento di molte sostanze (è un potente vasodilatatore) negli smoking-blend.

Svuota
4.50
parte Fiore
forma Intero Tritato In polvere Estratto 10:1 Tintura (artigianale)
quantita 13gr 25gr 50gr 50gr di materia prima
Azzera selezione
Confronta

Descrizione prodotto

Gli psiconauti utilizzano principalmente i fiori in polvere nelle seguenti modalità e dosaggi indicativi:
-ingeriti o incapsulati\ dose lieve 6-11gr \moderata 11-15gr \alta 15-20gr \altissima 30-35gr
-infusi\ dose lieve 8-16gr \moderata 16-23gr \alta 23-30gr \altissima 30-35gr
-tintura\ dose lieve 6-11gr \moderata 11-15gr \alta 15-20gr \altissima 30-35gr
-fumati o vaporizzati (150-175C°)\ non si può consigliare un dosaggio, fumare fino ad ottenere l’effetto desiderato

Il klip dagga (Leonotis Nepetifolia) è in generale molto più potente e resinoso del parente wild dagga (Leonotis Leonorus).

Si dice che da solo sia un sedativo piuttosto blando, ma le alte dosi orali sono comunque molto efficaci.
Fumato nella forma grezza è blando, ha comunque la capacità di ottimizzare l’assorbimento delle altre sostanze grazie alle sue proprietà vasodilatatrici.

Dicono che potenzi di molto gli effetti visivi dello yopo (Anadenanthera Colubrina) e della Salvia divinorum.

E’ spesso combinato dagli psiconauti con alcohol, cannabis, skullcap, assenzio selvatico, erba gatta, skullcap, tabacco indiano, damiana, sakae naa, passiflora, loto, lattuga selvatica, kanna, papavero selvatico, della California, messicano e giallo come potenziatore.
L’effetto è percepibile immediatamente se fumato fino a 30m, dopo 15m fino a 2 ore circa se assunto oralmente a seconda della dose.

Il klip dagga produce uno stato di rilassamento fisico, leggerezza, sonnolenza, alterazione delle percezioni fisiche, euforia ed energia mentale.

Fumato da solo ha un effetto più che altro rilassante.
Parte delle attività vengono comunque perse per via della combustione, la vaporizzazione risulta più efficiente; inoltre conviene sempre abbinare un altra sostanza per sfruttare al meglio anche la sua azione potenziante.
Per effetti molto intensi con il solo klip dagga bisogna usare la somministrazione orale, possibilmente ad alte dosi.

Medicina convenzionale
Le proprietà sedative, ipnotiche, antispasmodiche, neuroprotettive, antistaminiche, analgesiche, antinfiammatorie, ipoglicemiche, ipotensive, antibatteriche, antimalariche, antidepressive, sedative, mao-inibitorie, antimalariche ed anticolinergiche del klip dagga sono supportate dalla ricerca scientifica.

Non è usato nella medicina convenzionale.

 

Medicina alternativa
Viene indicato in fitoterapia per trattare diabete, artrite, dolori infiammatori generici ed irregolarità mestruale.

Nella medicina popolare africana si impiega anche contro tosse, raffreddore, influenza, infezioni, ipertensione, eczema, epilessia, vermi, costipazione, emorroidi, dermatiti, bruciature, morsi di ragno, scorpione e serpente.

Infuso
-(Opzionale) Congelare il materiale inumidito con acqua distillata.
-Mettere il klip dagga (opzionale)in polvere un barattolo sigillabile con acqua (opzionale)distillata.
-Scaldare la mistura finchè non diventa appena calda e mantenerla fino a 1ora per la saturazione.
-Filtrare e scartare i solidi,
-(Opzionale) Ripetere tre volte l’infusione ed il filtraggio, riducendo a metà i tempi d’infusione ed unendone alla fine i liquidi puliti risultanti
-(Opzionale) Aggiungere miele se si gradisce.

Tintura
-(Opzionale) Congelare il materiale inumidito con acqua distillata ed una spruzzatina d’etanolo.
-Mettere il klip dagga (opzionale)in polvere in un barattolo sigillabile e aggiungere etanolo al 50% per un volume di due volte superiore al materiale vegetale.
-Scuotere quanto più spesso (almeno 1 volta al giorno) e mantenere in infusione fino a 1 settimana per la saturazione.
-Filtrare e scartare i solidi
-(Opzionale) Può essere concentrata ulteriormente con l’aiuto di una ventola per produrre un estratto atto alla combustione o ad essere incapsulato.

Descrizione:
Ordine: Lamiales
Famiglia: Lamiaceae
Genere: Leonotis
Specie: L. nepetifolia
Nativo: Africa
Plant Hardiness Zone: 8-11
Il klip dagga (Leonorus Nepetifolia) è un cespuglio perenne della famiglia della menta, cresce fino a 5m.
I fiori rossi-arancioni sono molto suggestivi e crescono a gruppi numerosi; le foglie sono semplici e petiolate, parallele fra loro e di forma oblunga.
Si trovano ricoperte da una densa peluria e sono meno fragranti dei fiori, ma hanno un loro aroma particolare; crescono fino a 10cm di lunghezza.

Coltivazione:
I semi germinano facilmente, teme molto l’umidità e un po’ anche il freddo eccessivo.
-Mettere a mollo in acqua tiepida i semi e coprirli ermeticamente fino alla germinazione (da 1 a 3 settimane di tempo).
-Piantare i semi ad inizio primavera, in un terreno leggero, ricco ma sopratutto molto drenante e in piena esposizione solare.
-Mantenere umido il terriccio fino allo sviluppo delle prime foglioline, quindi innaffiare poco ma a fondo nei mesi estivi.
-Non necessita quasi di acqua durante quelli invernali.
-Fiorisce alla fine dell’estate, se ha ricevuto abbastanza luce solare; il contenuto di principi attivi è massimo in siccità e diluito in caso di precipitazioni.

Il klip dagga ha una lunghissima tradizione in Africa come farmaco e narcotico ed è stata usato per prima dalla tribù dei Khoikhoi come sostituto del tabacco.
In seguito si diffuse invece per le sue proprietà broncodilatatrici ed antinfiammatorie: veniva usato come lozione esterna per eruzioni cutanee, lepropsia, dolore muscolare, crampi, prurito, eczema , contro i pizzichi di insetti, ragni, scorpioni e serpenti.
Gli Zulu circondano con estratti della piante le abitazioni come repellente per animali; con l’assunzione interna invece trattano ittero, asma cardiaca, mal di testa e dolore al petto.
Questi popoli ritengono che anche fumato il klip dagga abbia effetti medicinali: lo usano come incenso contro la paralisi e l’epilessia, oltre che per le sue proprietà narcotiche e ricreazionali.

Estratti a base di dagga sono stati analizzati dimostrando forti effetti antispasmodici, oltre ad una notevole azione antiacetilcolinica ed antistaminica.

Le sue note proprietà vasodilatatrici lo rendono utile come potenziatore per l’assorbimento di molte sostanze, antinausea e rimedio per i dolori mestruali.

In uno studio sperimentale è risultato efficace nel controllo di dolori artritici, condizioni infiammatorie e diabete mellito di tipo II validando molte tradizionali applicazioni terapeutiche.

Il principale alcaloide del dagga, la  leunorina, ha un ruolo protettivo nei confronti di molte patologie ischemiche e cardiovascolari similmente all’adenosina; per questo si può ipotizzare che l’alcaloide inibisca la ricaptazione di questo neurotrasmettitore.

L’azione sul recettore A2A dell’adenosina spiega i forti effetti su CB1 (in comune con la cannabis), GluR5 e vari recettori della dopamina.

Tuttavia l’azione complessiva del dagga non può essere spiegata se si tiene conto della sola azione della leunorina, si pensa contribuiscano marrubina, leolorina e diversi terpeni.

Si abbina perfettamente a molte altre erbe rilassanti e viene usato quasi sempre negli smoking-blend moderni per via delle sue proprietà vasodilatatrici, in grado di migliorare l’assorbimento di quasi tutte le sostanze.

Il klip dagga contiene: cimene, limonene, ocimene, terpinene, terpinolene, burbonene, cubebene, cariofillene, umulene, germacrene, spatulenolo, premarrubina, leonurunolo, leoleorina, marrubina, hispanolone, nepetefolina, diidrossifitil palmitato, acido succinico, uracile, acteoside, acido geniposidico, luteolina, apigenina e leunorina.

Non è mai stato analizzato con precisione, si credeva che il componente attivo principale fosse l’alcaloide leunorina (cardioprotettivo e neuroprotettivo).
Recentemente si è ipotizzato che l’effetto psicoattivo fosse dovuto alla combinazione di questo composto con marrubina, leoleorina ed alcuni terpeni contenuti nella pianta.

La leoleorina ha azione stimolante, sedativa, analgesica ed antidepressiva. La marrubina è un composto cardioprotettivo, ipotensivo, analgesico, antinfiammatorio, ipoglicemico e gastroprotettivo.

Effetti analgesici ed ipoglicemici:
Ojewole, J. A. O. “Antinociceptive, antiinflammatory and antidiabetic effects of Leonotis leonurus (L.) R. BR.(Lamiaceae) leaf aqueous extract in mice and rats.” Methods and findings in experimental and clinical pharmacology 27.4 (2005): 257-264.
Effetti antibatterici:
Agnihotri VK, ElSohly HN, Smillie TJ, Khan IA, Walker LA. “Constituents of Leonotis leonurus flowering tops”. Phytochem Lett 2009; 2:103-105.
Effetti neuroprotettivi:
Qi, Jia, et al. “Neuroprotective effects of leonurine on ischemia/reperfusion-induced mitochondrial dysfunctions in rat cerebral cortex.” Biological and Pharmaceutical Bulletin 33.12 (2010): 1958-1964.
Effetti antiossidanti ed antitumorali:
Liu, Xin‐Hua, et al. “Protective effects of leonurine in neonatal rat hypoxic cardiomyocytes and rat infarcted heart.” Clinical and Experimental Pharmacology and Physiology 36.7 (2009): 696-703.
Effetti antinfiammatori:
Liu, Xinhua, et al. “Leonurine protects against tumor necrosis factor-α-mediated inflammation in human umbilical vein endothelial cells.” Atherosclerosis 222.1 (2012): 34-42..
Effetti anticonvulsivanti
Bienvenu, E., et al. “Anticonvulsant activity of aqueous extract of Leonotis leonurus.” Phytomedicine 9.3 (2002): 217-223.
Effetti antiasmatici ed antidiarroici:
CALIXTO, JOãO B., ROSENDO A. YUNES, and GILES A. RAE. “Effect of Crude Extracts from Leonotis nepetaefolia (Labiatae) on Rat and Guinea‐pig Smooth Muscle and Rat Cardiac Muscle.” Journal of Pharmacy and pharmacology 43.8 (1991): 529-534.
Effettti sedativi e sul GABA:
He F, Lindqvist C, Harding WW. “Leonurenones A-C:Labdane diterpenes from Leonotis leonurus”.Phytochemistry 2012; 83:168-172.
Effetti antidepressivi:
Nielsen ND, Sandager M, Stafford GI, Staden J, Jäger AK. “Screening of indigenous plants from South Africa for affinity to the serotonin reuptake transport protein”. J Ethnopharmacol 2004; 94(1):159-163.
Effetti Mao-inibitori:
Stafford GI, Jager AK, van SJ. “Effect of storage on the chemical composition and biological activity of several popular South African medicinal plants”. J Ethnopharmacol 2005; 97(1):107-115.
Effetti ipotensivi:
Ojewole JAO. “Hypotensive effect of Leonotis leonurus aqueous leaf extract in rats”. American Journal of Hypertension 2003; 16(S1):A40.
Effetti antimalarici:
Kirmizibekmez HH, Calis I, Perozzo R, Brun R, DoenmezAA, Linden A, Rueedi P, Tasdemir D. “Inhibiting activities of the secondary metabolites of Phlomis brunneogaleata against parasitic protozoa and plasmodial enoyl-ACP reductase, a crucial enzyme in fatty acid biosynthesis”. Planta Medica, 2004; 70(8):711-717.
Effetti cardioprotettivi:
Mnonopi, Nandipha, et al. “The cardioprotective effects of marrubiin, a diterpenoid found in Leonotis leonurus extracts.” Journal of ethnopharmacology 138.1 (2011): 67-75..

Non sono note controindicazioni né interazioni farmacologiche pericolose per il l’assunzione di klip dagga.

Non ci sono effetti collaterali riportati.

L’overdose non è letale.

Non ci sono casi di morte, danni permanenti o dipendenza in letteratura scientifica relativi al consumo di questa pianta.

 

Tutte le informazioni relative ai nostri prodotti vengono fornite a titolo informativo sulla cultura psiconautica e storico sulla cultura tribale: non vogliono incoraggiare atteggiamenti pericolosi e/o di illegalità.

I termini usati nelle categorie ed i tag non vogliono suggerire l’uso medicinale e ricreazionale dei prodotti, solo organizzarli in base al loro uso storico, scientifico e sociale.

Le ricette sono fornite a titolo scientifico: non vogliono incoraggiare i clienti a ripeterle, né tantomeno a consumarne i prodotti.

I nostri contenuti non sono stati valutati dalla FDA o da una qualunque figura medica professionale: le possibili applicazioni, indicazioni posologiche ed avvertenze sono descritte solo a scopo educativo, sono speculazioni personali e non costituiscono parere medico.

I prodotti vengono venduti come incensi, materiale botanico da collezione e materiale scientifico da ricerca. Non sono destinati al consumo umano.

1 recensione per Klip Dagga (Leonotis Nepetifolia)

  1. 5 di 5

    (proprietario verificato):

    Veramente molto soddisfatto, qualità del prodotto ottima, spedizione rapida, sito curato in ogni dettaglio con un ampia scelta di prodotti, il prezzo lo ritengo più che onesto per l’ottimo servizio offerto! molto apprezzato anche l’omaggio!
    ⭐ Qualità: 9/10
    🚚 Spedizione: 9/10
    📦 Imballaggio: 8/10
    🌐 Sito web: 9/10

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da domani 14/11 le spedizioni sono sospese fino a lunedi. Gli ordini già pagati (e i contrassegni già inoltrati) verranno regolarmente spediti.

Dovete avere 18 anni per visitare questo sito.

Verificate la vostra età

- -