78% Off
maconha brava (Zornia latifolia) intera

5.20 4.16

In Stock

Un’erba rara, usata nella medicina popolare sudamericana contro disturbi gastrici e per ridurre la pressione arteriosa.

Viene fumata come sostituto della cannabis e ha effetti simili.

Svuota
5.20 4.16
forma Intera Tritata In polvere Resina (artigianale)
quantita 13gr 25gr 50gr 100gr 125gr 250gr 50gr di materia prima 100gr di materia prima 250gr di materia prima
Azzera selezione
Confronta

Descrizione prodotto

Gli psiconauti utilizzano principalmente le foglie in polvere nelle seguenti modalità e dosaggi indicativi:
-ingerite o incapsulate\ dose lieve 5-10gr \moderata 10-15gr \alta 15-25gr \altissima 25-35gr
-infuse\ dose lieve 10-15gr \moderata 15-20gr \alta 20-30gr \altissima 30-40gr
-tintura\ dose lieve 5-10gr \moderata 10-15gr \alta 15-25gr \altissima 25-35gr
-fumate o vaporizzate (200-220C°)\ non si può consigliare un dosaggio, fumare fino ad ottenere l’effetto desiderato

Il nome comune significa “marjuana selvatica”, si riferisce agli effetti sedativi e calmanti simili a quelli della cannabis; le due sostanze sinergizzano perfettamente e hanno un aroma molto particolare quando combinate.
Produce uno stato di rilassamento fisico, euforia, alterazione delle percezioni fisiche, alterazioni visive e leggere allucinazioni; non sembra essere pericolosa nemmeno alle alte dosi.

Sembra che abbia anche una potente azione di stimolazione onirica.

E’ stato scoperto che gli ingredienti attivi nella pericolosa “spice” erano i cannabinoidi sintetici, la maconha brava è considerata dagli appassionati un sedativo efficace ma sicuro come la tradizionale cannabis.                                                                                                              

E’ spesso combinata dagli psiconauti con alcol, cannabis, klip dagga, assenzio selvatico, lattuga selvatica, fagiolo da spiaggia e tabacco indiano.
L’effetto è percepibile immediatamente se fumata fino a 40m, dopo 15m fino a 2 ore se assunta oralmente a seconda della dose.

La maconha brava è un sedativo e narcotico sudamericano non molto conosciuto: è stata usata per creare insieme ad altre erbe i prodotti “spice”, ormai illegali.

Il nome comune si riferisce agli effetti sedativi e calmanti simili a quelli della cannabis; le due sostanze sinergizzano perfettamente e hanno un aroma molto particolare quando combinate.

Medicina convenzionale
La maconha brava è stata del tutto ignorata dalla scienza convenzionale e non ci sono studi scientifici sulle sue componenti o sulla sua azione farmacologica.

 

Medicina alternativa
Viene usata nel Sud America come sedativo, analgesico, rilassante, ansiolitico, rimedio per l’insonnia, disturbi gastrici e pressione alta.

Infuso
-(Opzionale) Congelare il materiale inumidito con acqua distillata.
-Mettere la maconha brava (opzionale)in polvere un barattolo sigillabile con acqua (opzionale)distillata.
-Scaldare la mistura finchè non diventa appena calda e mantenerla fino a 2 ore per la saturazione.
-Filtrare e scartare i solidi,
-(Opzionale) Ripetere tre volte l’infusione ed il filtraggio, riducendo a metà i tempi d’infusione ed unendone alla fine i liquidi puliti risultanti
-(Opzionale) Aggiungere miele se si gradisce.
-(Opzionale) Può essere concentrata ulteriormente con l’aiuto di un calore molto debole per produrre un estratto atto alla combustione ad essere incapsulato.

Tintura
-(Opzionale) Congelare il materiale inumidito con acqua distillata ed una spruzzatina d’etanolo.
-Mettere la maconha brava (opzionale)in polvere in un barattolo sigillabile e aggiungere etanolo al 50% per un volume di due volte superiore al materiale vegetale.
-Scuotere quanto più spesso (almeno 1 volta al giorno) e mantenere in infusione fino a 2 settimane per la saturazione.
-Filtrare e scartare i solidi
-(Opzionale) Può essere concentrata ulteriormente con l’aiuto di una ventola o di un calore molto debole per produrre un estratto atto alla combustione ad essere incapsulato.

Descrizione:
Ordine: Fabales
Famiglia: Fabaceae
Sottofamiglia: Faboideae
Genere: Zornia
Specie: Z. latifolia
Nativo: Sud America
La maconha brava (Zornia Latifolia) è una pianta perenne che cresce fino a 50cm, dotata di un fusto da cui dipartono steli orizzontali collaterali.
Le foglie sono composte da due foglioline di forma lanceolata e misurano fino a 4cm di lunghezza.
L’infiorescenza è formata da gruppi di più fiori gialli molto piccoli, fino a 35 per gruppo, che si aprono solo ogni 5-10 ore.
Il frutto è un baccello peloso e spinoso.

Coltivazione:
I semi germinano molto lentamente, la pianta è molto delicata:
-Mettere a mollo in acqua tiepida i semi e coprirli ermeticamente fino alla germinazione.
-Piantare i semi in primavera in un terreno poco ricco, molto drenante ed acido a piena esposizione solare.
-Mantenere umido il terriccio fino allo sviluppo delle prime foglioline, quindi ridurre la somministrazione d’acqua a 1 volta ogni 2 settimane. Teme l’acqua troppo ricca di minerali, non teme la siccità.
-Non sopravvive agli inverni freddi, necessita di protezione indoor a basse temperature.
-La crescita così come la germinazione sono molto lente per questa pianta.

I nativi brasiliani usano la maconha brava come psichedelico e sostituto della cannabis.
Il principale metodo di consumo tradizionale è l’inalazione dei vapori da pipe speciali chiamate “maricas” in lingua locale, simili ai narghilè.
Ne fanno anche bevande intossicanti e lo mischiano all‘hashish per potenziarne gli effetti.

Viene anche usata a scopo medicinale come sedativo, analgesico, rilassante, ansiolitico, rimedio per l’insonnia, disturbi gastrici e pressione alta.

La maconha brava è una pianta completamente ignorata nella fitoterapia moderna.
Non si sa molto delle sue azioni farmacologiche, ma l’olio essenziale contiene composti antinfiammatori ed antimicrobici.

Viene spesso abbinata ad altre erbe e fumata negli smoking-blend o assunta da sola oralmente a dosi più alte.
C’è chi dice che a questi dosaggi abbia un effetto allucinogeno oltre che sedativo, ma sono solo congetture per ora.

Solo un gruppo di ricerca del 2001 ha analizzato le proprietà della pianta sul CNS, senza fare però molta chiarezza. Sembrerebbero coinvolti i recettori muscarinici.

I composti attivi della maconha brava non sono mai stati identificati ed isolati.

Effetti anticonvulsivanti:
Geetha, K. M., Bhavya Shilpa, and V. Murugan. “Anticonvulsant Activity of the Methanolic Extract of Whole Plant of Zornia diphylla (Linn) Pers.” Journal of Pharmacy Research Vol 5.7 (2012): 3670-3672.
Effetti antimicrobici ed antinfiammatori:
Arunkumar, Raveendrakurup, et al. “The essential oil constituents of Zornia diphylla (L.) Pers, and anti-inflammatory and antimicrobial activities of the oil.” Records of Natural Products 8.4 (2014): 385.
Effetti psicoattivi e sui recettori muscarinici:
Igwe, S. A., A. N. C. Okaka, and D. N. Akunyili. “Preliminary phytochemical and pharmacological studies of Zornia Latifolia extracts.” Journal of Health and Visual Sciences 3.2 (2001).

Non sono note controindicazioni per l’assunzione di maconha brava.

L’interazione con farmaci MAO-inibitori può essere pericolosa.

Gli effetti collaterali sono rari: nausea, tachicardia, brividi, debolezza e perdita dell’equilibrio.

Non si conoscono bene i pericoli di un overdose ma non sembra essere letale.

Non ci sono casi di morte, danni permanenti o dipendenza in letteratura scientifica relativi al consumo di questa pinta.

 

Tutte le informazioni relative ai nostri prodotti vengono fornite a titolo informativo sulla cultura psiconautica e storico sulla cultura tribale: non vogliono incoraggiare atteggiamenti pericolosi e/o di illegalità.

I termini usati nelle categorie ed i tag non vogliono suggerire l’uso medicinale e ricreazionale dei prodotti, solo organizzarli in base al loro uso storico, scientifico e sociale.

Le ricette sono fornite a titolo scientifico: non vogliono incoraggiare i clienti a ripeterle, né tantomeno a consumarne i prodotti.

I nostri contenuti non sono stati valutati dalla FDA o da una qualunque figura medica professionale: le possibili applicazioni, indicazioni posologiche ed avvertenze sono descritte solo a scopo educativo, sono speculazioni personali e non costituiscono parere medico.

I prodotti vengono venduti come incensi, materiale botanico da collezione e materiale scientifico da ricerca. Non sono destinati al consumo umano.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Maconha brava (Zornia Latifolia)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le provincie di Bergamo e Lodi sono state isolate, possiamo spedire ovunque meno in quelle zone.

Dovete avere 18 anni per visitare questo sito.

Verificate la vostra età

- -