Alloro (Laurus Nobilis) foglie fresche

3.50

In Stock

Anticamente conosciuto per le sue proprietà medicinali, oggi viene considerato più che altro come un pianta aromatica salutare.

Sono molti gli studi che dimostrano le incredibili potenzialità terapeutiche di questa pianta anche su condizioni gravi come leucemia, diabete di tipo II e patologie cardiovascolari.

Ha anche dimostrato una significativa azione sedativa sul CNS ed è stato citato nel libro “Flora Psicoattiva Italiana” di Gianluca Toro come un potenziale narcotico naturale.

 

Svuota
3.50
condizione Fresco Secco
parte Foglia Frutto
forma Intero Tritato In polvere Resina (artigianale)
quantita 50gr 75gr 100gr 150gr 250gr 50gr di materia prima 100gr di materia prima 250gr di materia prima
Azzera selezione
Confronta

Descrizione prodotto

Gli antichi erboristi utilizzavano le foglie in polvere nelle seguenti modalità e dosaggi indicativi:
-ingerite o incapsulate\ dose lieve 10-15gr \moderata 15-25gr \alta 25-30gr \altissima 30-40gr
-infuse\ dose lieve 13-18gr \moderata 18-30gr \alta 30-35gr \altissima 35-50gr
-tintura\ dose lieve 10-15gr \moderata 15-25gr \alta 25-30gr \altissima 30-40gr
– fumate o vaporizzate (190-220C°)\ non si può consigliare un dosaggio, fumare fino ad ottenere l’effetto desiderato

Il nostro alloro viene coltivato in un’azienda bio-naturale locale situata sul monte Bongiovanni.
A queste altezze il contenuto di olio essenziale nelle piante è molto più alto, in più il seccaggio in zona effettuato al buio in un tradizionale essiccatoio siciliano permette la perfetta conservazione di tutte le proprietà officinali.

In fitoterapia alternativa è indicato per la cura di cancro, gas intestinale, costipazione e per fare sudare.

Gli effetti delle dosi elevate sono: rilassamento muscolare, alterazione del normale flusso del pensiero, abbassamento dei livelli di stress, miglioramento dell’umore, pressione agli occhi, intorpidimento.
La combinazione con la melissa sembra potenziare gli effetti.                                              

Gli psiconauti lo abbinano spesso a origano, prezzemolo, rosmarino, timo, camomilla, valeriana e MAO-I a scopo ricreazionale; con sedano, pepe nero, mostarda, zenzero, paprika, pepe bianco, noce moscata, chiodi di garofano, pimento, peperoncino, cardamomo e cannella per condire pesce, patate ed altre verdure nella cucina della famosa cuoca americana Aliza Green.
Se fumato l’effetto si percepisce immediatamente fino a 30m, se assunto oralmente a stomaco vuoto a dosi ricreazionali dopo 15m fino a 2 ore in base al dosaggio.
L’overdose è pericolosa solo se si usa l’olio essenziale puro.
Non ci sono casi di dipendenza, morte o danni permanenti in letteratura scientifica.

Anche se non è conosciuto per il suo potenziale ricreazionale, l’alloro possiede un alto contenuto di cineolo: un composto delle proprietà psicoattive e sedative molto particolari.
Gli effetti delle dosi elevate sono: rilassamento muscolare, alterazione del normale flusso del pensiero, abbassamento dei livelli di stress, miglioramento dell’umore, pressione agli occhi, intorpidimento.

La combinazione con la melissa sembra potenziare gli effetti.

Medicina convenzionale
Le proprietà analgesiche, ansiolitiche, antidepressive, antinfiammatorie, antiossidanti, antitumorali, citotossiche, antibatteriche, neuroprotettive, antiulcera, gastroprotettive, dimagranti, ipoglicemiche, ipolipidiche, sedative, anticonvulsivanti, neuroprotettive e citotossiche dell’alloro sono supportate dalla ricerca scientifica.

Non viene usato in medicina convenzionale

 

Medicina alternativa
In fitoterapia alternativa è indicato per la cura di cancro, gas intestinale, costipazione e per fare sudare.

Esternamente si usa su forfora, foruncoli e come analgesico locale.

Infuso
-Mettere l’alloro (opzionale)in polvere in un barattolo con volume doppio d’acqua (opzionale)distillata e sigillarlo.
-Scaldare la mistura fino a diventare bella calda (40-50C°) e mantenere la temperatura fino a 3 ore per la saturazione.
-Filtrare e scartare i solidi,
-(Opzionale) Ripetere tre volte l’infusione ed il filtraggio, riducendo a metà i tempi d’infusione ed unendone alla fine i liquidi puliti risultanti
-(Opzionale) Aggiungere miele se si gradisce.
-(Opzionale) Può essere concentrato ulteriormente con l’aiuto di calore estremamente debole per produrre un estratto atto alla combustione o ad essere incapsulato.

Tintura
-Mettere i l’alloro (opzionale)in polvere in un barattolo sigillabile e aggiungere etanolo al 50% per un volume di due volte superiore al materiale vegetale.
-Scuotere quanto più spesso (almeno 1 volta al giorno) e mantenere in infusione fino a 2 settimane per la saturazione.
-Filtrare e scartare i solidi
-(Opzionale) Può essere concentrata ulteriormente con l’aiuto di una ventola o calore estremamente debole per produrre un estratto atto alla combustione o ad essere incapsulato.

Descrizione
Classe: Magnoliopsida
Sottoclasse: Magnoliidae
Ordine: Laurales
Famiglia: Lauraceae
Genere: Laurus
Specie: L. nobilis
Nativo: Mediterraneo
Plant Hardiness Zone: 8-11
L’alloro (Laurus Nobilis) è un albero sempreverde dioico che cresce fino a quasi 20m d’altezza.
Sviluppa delle foglie lunghe fino a poco più di 10cm, con margini lisci e ondulati.
Produce dei fiori dal diametro di 1cm e di colore giallo-verdino pallido, il frutto è una piccola drupa nera scintillante lunga circa 1cm e contenente un singolo seme.Coltivazione
L’alloro è una pianta un po’ difficile da far germinare:
-Mettere a mollo per 24 ore i semi in acqua tiepida, cambiarla se si raffredda.
-Pressare lievemente i semi in un contenitore con terriccio per vasi umido e coprire la superficie con un sottile strato di pacciame.
-Tenere il contenitore a mezz’ombra e mantenere umido il terriccio fino alla germinazione (da 10 giorni a 6 mesi).
-Una volta sviluppatesi le piantine, può essere trapiantato in pieno solo.
-Non necessità di cure particolari, teme il ristagno idrico.

L’alloro era conosciuto agli antichi Greci e ai Romani che lo usavano per intessere corone per celebrare re, eroi, atleti e poeti; l’aggettivo “laureato” deriva etimologicamente dalla pianta.

Si dice che le sacerdotesse dell’oracolo di Delfi consumassero dosi enormi di alloro come intossicante.

Veniva usato dagli antichi erboristi contro isteria, coliche ed amenorrea.

L’alloro viene ormai usato più che altro in cucina, l’uso medicinale non è molto diffuso: ha un alto contenuto di vitamine (A, C ed altre) e minerali (ferro, manganese, rame e calcio).

E’ ricco di enzimi proteolitici che promuovono una salutare digestione dopo un pasto abbondante.

L’olio volatile, che dona alla pianta il suo gradevole aroma, ha proprietà sedative ed ipotensive dimostrate sugli animali. L’overdose induce stupore e dissociazione.

Il cineolo, il principio attivo più abbondante,  ha arrestato la crescita delle cellule leucemiche in uno studio del 2002.

Nel 2009 furono somministrate giornalmente della foglie secca in polvere nelle dosi di 1-3gr per 30 giorni totali a diabetici di tipo due. Si notò subito un calo nei livelli di glucosio, colesterolo e trigliceridi sanguigni, con benefici sia per il controllo glicemico che per il rischio cardiovascolare.

Ha dimostrati effetti antimicrobici efficaci su Staphylococcus aureus, Streptococcus pyogenes, Aspergillus fumigatus e Candida albicans; sembra anche avere buone potenzialità terapeutiche nei confronti di infezioni estremamente gravi quali SARS e MRSA.

L’alloro contiene cineolo, costunolide, zaluzanina D, lattone deidrocostus lactone, idroperossidi p-mentanici , reinosina, santamarina, oxoeudesma, metileugenolo, terpinil acetato, alfa-pinene, beta-pinene, fellandrene, linalolo, geraniolo, terpineolo, acido laurico, alcoli, ketoni, altri terpeni e sequiterpenti.

Il principale composto attivo è il cineolo o eucaliptolo, ma anche gli altri terpeni agiscono in maniera sinergica.

Effetti antidepressivi:
Guzmán-Gutiérrez, S. L., et al. “Antidepressant activity of Litsea glaucescens essential oil: identification of β-pinene and linalool as active principles.” Journal of ethnopharmacology 143.2 (2012): 673-679.
Effetti ansiolitici:
Gomes, Patrícia Bezerra, et al. “Anxiolytic-like effect of the monoterpene 1, 4-cineole in mice.” Pharmacology Biochemistry and Behavior 96.3 (2010): 287-293.
Effetti analgesici ed antinfiammatori:
Sayyah, M., et al. “Analgesic and anti‐inflammatory activity of the leaf essential oil of Laurus nobilis Linn.” Phytotherapy Research 17.7 (2003): 733-736.
Effetti antiulcera e gastroprotettivi:
Afifi, F. U., et al. “Evaluation of the gastroprotective effect of Laurus nobilis seeds on ethanol induced gastric ulcer in rats.” Journal of ethnopharmacology 58.1 (1997): 9-14.
Effetti anticonvulsivanti e sedativi:
Sayyah, M., J. Valizadeh, and M. Kamalinejad. “Anticonvulsant activity of the leaf essential oil of Laurus nobilis against pentylenetetrazole-and maximal electroshock-induced seizures.” Phytomedicine 9.3 (2002): 212-216.
Effetti ipoglicemici, ipolipidici e dimagranti:
Khan, Alam, Goher Zaman, and Richard A. Anderson. “Bay leaves improve glucose and lipid profile of people with type 2 diabetes.” Journal of clinical biochemistry and nutrition 44.1 (2009): 52-56.
Effetti antibatterici ed antiossidanti:
Ozcan, Birgul, et al. “Effective antibacterial and antioxidant properties of methanolic extract of Laurus nobilis seed oil.” (2010).
Effetti neuroprotettivi:
Ham, Ah-Rom, et al. “Neuroprotective effect of the n-hexane extracts of Laurus nobilis L. in models of Parkinson’s disease.” Biomolecules and Therapeutics 19.1 (2011): 118-125.
Effetti antitumorali e citotossici:
HIROSHIGEHIBASAMI, YAYOI YAMADA, and HIROTAKA KATSUZAKI HIROYUKIMOTEKI. “Sesquiterpenes (costunolide and zaluzanin D) isolated from laurel {Laurus nobilis L.) induce cell death and morphological change indicative of apoptotic chromatin condensation in leukemia HL-60 cells.” International journal of molecular medicine 12 (2003): 147-151.

L’assunzione di alloro è controindicata in ci soffre diabete o prima di un’operazione chirurgica.

L’interazione con i farmaci per il diabete è pericolosa.

Non ci sono effetti collaterali di solito alle dosi ragionevoli.

L’overdose è pericolosa ma rara se non con l’olio essenziale puro, che è urticante anche a livello locale.

 

Tutte le informazioni relative ai nostri prodotti vengono fornite a titolo informativo sulla cultura psiconautica e storico sulla cultura tribale: non vogliono incoraggiare atteggiamenti pericolosi e/o di illegalità.

I termini usati nelle categorie ed i tag non vogliono suggerire l’uso medicinale e ricreazionale dei prodotti, solo organizzarli in base al loro uso storico, scientifico e sociale.

Le ricette sono fornite a titolo scientifico: non vogliono incoraggiare i clienti a ripeterle, né tantomeno a consumarne i prodotti.

I nostri contenuti non sono stati valutati dalla FDA o da una qualunque figura medica professionale: le possibili applicazioni, indicazioni posologiche ed avvertenze sono descritte solo a scopo educativo, sono speculazioni personali e non costituiscono parere medico.

I prodotti vengono venduti come incensi, materiale botanico da collezione e materiale scientifico da ricerca. Non sono destinati al consumo umano.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Alloro (Laurus Nobilis)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informiamo la gentile clientela che Visione Curativa va in vacanza fino al 12/07. Gli acquisti sono momentaneamente sospesi. Gli ordini già pagati ed inoltrati saranno regolarmente evasi.

Dovete avere 18 anni per visitare questo sito.

Verificate la vostra età

- -