Acetosella gialla (Oxalys Pes-caprae)

Acetosella gialla (Oxalys Pes-caprae)

6.90

In Stock

Molto conosciuta per il suo sapore agrodolce, è facilmente riconoscibile dagli appariscenti fiori gialli primaverili.

Ha un fitocomplesso ricco in polifenoli, dalla parte aerea sono stati isolati acido clorogenico, acido ferulico, luteolina e cernuoside.

NON E’ UN FITOFARMACO O UN SUPPLEMENTO ALIMENTARE, MA UN ARTICOLO NON ADATTO AL CONSUMO UMANO DESTINATO AD ESPOSIZIONE E CAMPIONATURA BOTANICA.

Svuota
6.90
forma Intera Estratto alcolico
quantita 50g 250g 50g di materia prima 100g di materia prima 250g di materia prima
Azzera selezione
Confronta

Descrizione prodotto

INFORMAZIONI SULL’USO STORICO IN MEDICINA POPOLARE (NON COSTITUISCONO POSOLOGIA)

PARTE USATA: parte aerea fresca

-ingerita\ 3-10g
-infusa\ 5-15g
-tintura 1:1\ 4-12ml

Veniva indicata nella medicina popolare come diuretico, depurativo ed antinfiammatorio. Veniva considerata un utile rimedio contro disturbi gastrici, renali e flogistici.

Da moderni studi scientifici sono emerse alcune informazioni riguardo alla forti proprietà antiossidanti di questa pianta, dovute all’alto contenuto di composti fenolici.

Una volta secca perde gran parte delle sue proprietà.

Il consumo intensivo a lungo termine è pericoloso per il contenuto di ossalati.

Medicina convenzionale
Le proprietà antiossidanti dell’acetosella gialla sono supportate dalle ricerca scientifica.

Non viene usata in medicina convenzionale.

 

Medicina alternativa
Veniva indicata nella medicina popolare come diuretico, depurativo ed antinfiammatorio. Veniva considerato un utile rimedio contro disturbi gastrici, renali ed infiammazioni della pelle.

L’uso interno è stato abbandonato per via del contenuto di acido ossalico.

Infusione fredda
-Mettere l’acetosella tagliata a pezzi in recipiente sigillabile con un volume triplo d’acqua (opzionale)distillata.
-Lasciare infondere fino a 3 giorni in frigo, scuotendo la soluzione quanto più vigorosamente e spesso possibile.
-Filtrare e scartare i solidi
-(Opzionale) Riutilizzare i solidi scartati per un altra infusione

Infuso
-Mettere l’acetosella tagliata a pezzi in un barattolo sigillabile con volume doppio d’acqua (opzionale)distillata molto calda ma non bollente.
-Chiudere ermeticamente il barattolo e lasciare infondere finchè non diventa tiepido, si può anche avvolgere nell’alluminio per rallentare il raffreddamento
-Filtrare i solidi
-(Opzionale) Riutilizzare i solidi scartati per un altra infusione

Tintura
-Mettere l’acetosella tagliata a pezzi in un barattolo sigillabile e aggiungere etanolo al 40% per un volume di due volte superiore al materiale vegetale.
-Scuotere quanto più spesso (almeno 1 volta al giorno) e mantenere in infusione fino a 1 settimane per la saturazione.
-Evaporare l’alcol fino alla gradazione desiderata, si può anche eliminare tutta la parte liquida per ottenere un residuo solido

Descrizione
Classe: Magnoliopsida
Ordine: Oxalidales
Famiglia: Oxalidaceae
Genere: Oxalis
Specie: O. pes-caprae
Nativo: Sud Africa
Plant Hardiness Zone: 8-11
L’acetosella gialla (Oxalis pes-caprae) è una pianta da fiore perenne datata di un rizoma molto ramificato che cresce fino a 30cm.
Produce dei fiori ermafroditi gialli molto appariscenti e delle foglie trifoliate.

Coltivazione
L’acetosella gialla è una pianta molto semplice da coltivare.
-Piantare i semi in primavera in un comune terreno ricco e ben drenante, a mezz’ombra.
-mantenere il terriccio umido fino alla germinazione, non richiede molto tempo di solito
-teme il freddo eccessivo.

Il nome scientifico “Oxalys” deriva dal termine greco “oxys”, acido in riferimento al suo sapore agrodolce.

Gli antichi Greci ed i Romani impiegavano l’acetosella gialla in cucina ed in erboristeria contro i disturbi gastrici.
Gli antichi Egiziani la usavano per le sue proprietà aromatiche.

Viene consumata ancora oggi in insalata, ai bambini piace spesso raccogliere gli steli e succhiarli per il loro sapore agrodolce.
Da moderni studi scientifici sono emerse alcune informazioni riguardo alla forti proprietà antiossidanti di questa pianta, dovute all’alto contenuto di composti fenolici.

La pianta fresca applicata esternamente è un ottimo rimedio contro infiammazioni, pruriti, punture e graffi della cute. Inoltre rinforza il tono e migliora l’elasticità della pelle.

La composizione chimica dell’acetosella gialla non si conosce bene: contiene acido clorogenico, ferulato quinico, luteolin glucoside, cernuoside, ossolati, acido cinnamico, lignani e flavonoidi.

Gli effetti antiossidanti sono dovuti all’alto contenuto di composti fenolici.

Effetti antiossidanti:
Güçlütürk, Ilknur, et al. “Evaluation of Anti‐oxidant Activity and Identification of Major Polyphenolics of the Invasive Weed Oxalis pes‐caprae.” Phytochemical Analysis 23.6 (2012): 642-646.
L’assunzione di acetosella gialla è controindicata in chi soffre di problemi renali.

Non sono noti effetti collaterali.

Il consumo eccessivo a lungo termine può causare tossicità da ossalati.

 

Tutte le informazioni relative ai nostri prodotti vengono fornite a titolo informativo sulla cultura psiconautica e storico sulla cultura tribale: non vogliono incoraggiare atteggiamenti pericolosi e/o di illegalità.

I termini usati nelle categorie ed i tag non vogliono suggerire l’uso medicinale e ricreazionale dei prodotti, solo organizzarli in base al loro uso storico, scientifico e sociale.

Le ricette sono fornite a titolo scientifico: non vogliono incoraggiare i clienti a ripeterle, né tantomeno a consumarne i prodotti.

I nostri contenuti non sono stati valutati dalla FDA o da una qualunque figura medica professionale: le possibili applicazioni, indicazioni posologiche ed avvertenze sono descritte solo a scopo educativo, sono speculazioni personali e non costituiscono parere medico.

I prodotti vengono venduti come incensi, materiale botanico da collezione e materiale scientifico da ricerca. Non sono destinati al consumo umano.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Acetosella gialla (Oxalys Pes-caprae)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dovete avere 18 anni per visitare questo sito.

Verificate la vostra età

- -