LE FELCI E LE LORO PROPRIETA’ FARMACOLOGICHE

INTRODUZIONE

Ci sono moltissime specie di felce sparse per il mondo, alcune tossiche altre innocue o anche potenzialmente benefiche.

CEDRACCA (CETERACH OFFICINALIS)
Non si sa molto sull’uso della cedracca nel mondo antico, ma Teofrasto e Dioscoride la menzionano come rimedio per i vermi.

Col passare del tempo si è diffusa nella medicina popolare anche per trattare disturbi renali, epatici e respiratori.

Oggi viene impiegata quasi esclusivamente come rimedio alternativo per il trattamento dei calcoli e come diuretico.

Ci sono poche notizie su questa pianta in letteratura ma, in base ad uno studio del 2011, a parte le più volte dimostrate proprietà diuretiche ed utili ad espellere i calcoli, sembra anche possedere una forte attività antiossidante e antimicrobica (particolarmente potente contro Shigella dysenteriae e Staphylococcus aureus).

Cedracca (Ceterach Officinarum)

ASPLENIO (ASPLENIUM TRICHOMANES)
Gli antichi Greci impiegavano l’asplenio contro i disturbi respiratori e mestruali, ma col tempo l’uso di questa felce è andato perduto.

In base ad alcuni studi del 2009 l’estratto di asplenio induce effetti estrogenici, inoltre contiene gli stessi composti responsabili degli effetti antimicrobici ed antiossidanti della cedracca (acido idrossibenzoico ed idrossicinnamico).

Asplenio (Asplenium Trichomanes)

FELCE MASCHIO (DRYOPTERIS FILIX-MAS)
Il botanico spagnolo Ruiz durante i suoi viaggi in Cile e Perù menziona una felce psicoattiva consumata dagli Inca come succedaneo della coca, potrebbe trattarsi di questa specie (comune anche in Sud America).
Sempre in Sud America alcune tribù consumano la radice della pianta insieme ai semi di yopo. Probabilmente contiene composti MAO-Inibitori e beta-carboline.

La felce maschio è impiegata ancora oggi in fitoterapia esternamente contro i dolori muscolari. Il consumo interno è molto pericoloso per via dell’alta tossicità della pianta.

In numerosi test di laboratorio sono emerse la sue potentissime proprietà contro i parassiti intestinali e tenia.

Felce maschio (Dryopteris filix-mas)

TUTTE LE INFORMAZIONI RELATIVE AI NOSTRI PRODOTTI VENGONO FORNITE A TITOLO INFORMATIVO SULLA CULTURA PSICONAUTICA E STORICO SU QUELLA TRIBALE: NON VOGLIONO INCORAGGIARE ATTEGGIAMENTI PERICOLOSI E/O DI ILLEGALITA’.

I TERMINI USATI NELLE CATEGORIE ED I TAG NON VOGLIONO SUGGERIRE L’USO MEDICINALE O RICREAZIONALE DEI PRODOTTI, SOLO ORGANIZZARLI IN BASE AL LORO USO STORICO, SCIENTIFICO E SOCIALE.

LE RICETTE SONO FORNITE A TITOLO TEORICO: NON VOGLIONO INCORAGGIARE I CLIENTI A RIPETERLE, NE’ TANTOMENO A CONSUMARNE I PRODOTTI.

I NOSTRI CONTENUTI NON SONO STATI VALUTATI DALLA FDA O DA UNA QUALUNQUE FIGURA MEDICA PROFESSIONALE: LE POSSIBILI APPLICAZIONI, INDICAZIONI POSOLOGICHE ED AVVERTENZE NON COSTITUISCONO PARERE MEDICO.

I PRODOTTI VENGONO VENDUTI COME INCENSI, MATERIALE BOTANICO DA COLLEZIONE E MATERIALE SCIENTIFICO DA RICERCA. NON SONO DESTINATI AL CONSUMO UMANO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Shop
Sidebar
0 Wishlist
0 Cart

Dovete avere 18 anni per visitare questo sito.

Verificate la vostra età

- -